“Mi sono scocciato di sottostare alla legge del vivere civile che ti assoggetta a dire sì senza convinzione quando i no, convintissimi, ti saltano alla gola come tante bolle d’aria” - Eduardo De Filippo
HomeAgoràAgorà CatanzaroAlla scoperta del ZSC Oasi di Scolacium

Alla scoperta del ZSC Oasi di Scolacium

Una passeggiata all’interno della Zona Speciale di Conservazione “Oasi di Scolacium” è la nuova iniziativa per la salvaguardia dell’ambiente organizzata dall’associazione La Rete di Squillace per il prossimo 31 luglio.
L’ecotrekking vuole far conoscere le bellezze naturali insite nella zona protetta, e evidenziare l’importanza della salvaguardia della ZSC per la tutela della biodiversità e della protezione di specie endemiche, tra le quali il Giglio di Mare che è nel pieno della fioritura. L’Oasi di Scolacium, sito naturalistico di importanza comunitaria, viene spesso scelto quale luogo di nidificazione dalla caretta caretta e zona di sosta, nei periodi invernali, per molte specie di uccelli migratori.
La manifestazione, gode del patrocinio dell’Ente per i Parchi Marini Regionali della Calabria competente sulla ZSC Oasi di Scolacium, è organizzata con il supporto del CESRAM Centro Studi e Ricerche Ambiente Marino e vedrà la presenza di altre associazioni ambientaliste Legambiente Calabria, LIPU Calabria e Wwf Calabria, sono stati anche invitate le amministrazioni comunali di Squillace e Borgia.
Appuntamento il 31 luglio alle 16,30 sul lungomare di Squillace lido, zona chiosco Settimo Miraggio, raccomandati l’uso di scarpe chiuse, cappello, borraccia d’acqua e guanti o pinze raccogli rifiuti.
Articoli Correlati