Il sindaco Falcomatà a Palizzi: "Torna finalmente la democrazia, in bocca al lupo al sindaco Nocera"

«Dopo sette anni di commissariamento straordinario del Comune, dovuto allo scioglimento anticipato e protratto dall'emergenza Covid, ho voluto manifestare la mia vicinanza e tutto il mio sostegno alla comunità di Palizzi che, finalmente, all'indomani delle ultime elezioni amministrative, può tornare a contare su un Consiglio comunale eletto e su un sindaco che avrà il difficile compito di guidare un ente gravato da una pesante mole debitoria». È quanto ha affermato il sindaco metropolitano, Giuseppe Falcomatà, che nella giornata di ieri ha incontrato i cittadini di Palazzi ed il neo sindaco Umberto Felice Nocera.

«La fase delicata che sta attraversando il Comune jonico – ha detto Falcomatà – ricorda la mia prima esperienza alla guida del Comune di Reggio Calabria, un ente piegato da anni di commissariamento e da una condizione di predissesto economico che ha avuto pesanti ricadute sui cittadini. Per questo motivo, mi sento di fare il mio più grosso in bocca al lupo al sindaco Nocera, chiamato a gestire una situazione tutt'altro che semplice. Sono certo, comunque, che saprà governare al meglio questo particolare momento, spinto dall'entusiasmo della giovane età, da una competenza e preparazione ampiamente riconosciuta dall'esito del voto».

«Palizzi – ha aggiunto – è una città strategica per la posizione baricentrica che assume lungo un'area che si estende dalla Grecanica alla Locride. È un territorio meraviglioso, ricco di storia, cultura, bellezze artistiche e naturali, di tradizioni millenarie che, dal mare ai "catoi", ne fanno una perla incastonata all'interno del territorio metropolitano. Ciò che serve, dunque, è un'amministrazione all'altezza delle ambizioni di una comunità che può contare e conterà sempre sul sostegno della Città Metropolitana. Un'amministrazione che, in Palazzo Alvaro, può sicuramente riconoscere un interlocutore in più».

Ad accompagnare il sindaco Giuseppe Falcomatà, nel corso della visita a Palazzi, anche il consigliere metropolitano delegato Filippo Quartuccio che ha parlato di «un bel confronto fra istituzioni e cittadini».

«Nell'intrattenerci in piazza e all'interno degli uffici comunali – ha spiegato – abbiamo avuto modo di affrontare temi molto importanti come la strada che conduce al borgo di Pietrapennata, il trasporto pubblico ed i fondi dei "Patti per il Sud". Il nostro impegno è massimo affinché anche questo importante Comune si possa rialzare, assumendo un ruolo da protagonista nel programma di crescita socioeconomica del territorio portato avanti dall'amministrazione metropolitana».

Creato Mercoledì, 13 Ottobre 2021 16:21