Misericordie aprono un emporio solidale a Reggio Calabria: nuova "Casa del Noi"

Poverinuova1Agire per il bisogno della porta accanto salvaguardando la dignità dei più fragili. Con questo obiettivo, la Confederazione nazionale delle Misericordie d'Italia inaugura oggi a Reggio Calabria, un emporio solidale per il contrasto della povertà alimentare, primo tassello, in realtà, di un progetto più ampio che le Misericordie stanno portando avanti in collaborazione con il ministero delle Politiche sociali e che rientra nel sistema, partito durante la pandemia e in fase di espansione delle Case del Noi.

"Le case del Noi - spiega il presidente nazionale della confederazione, Domenico Giani, a margine dell'inaugurazione dell'emporio solidale "Le Dodici Ceste" - è un sistema nato durante la fase pandemica per permettere alle persone in stato di bisogno di accedere a vari servizi e di essere accompagnati nella loro ricerca di assistenza. Sono insomma dei centri di ascolto, una sessantina per ora in tutta Italia con l'obiettivo di arrivare a 175, di cui gli empori solidali sono un perno importante. In queste specie di supermarket, la persona non riceve il pacco alimentare come si fa in altre occasioni ma riceve una card con dei punti con cui fa la spesa: un modo per garantirne la dignità, garantire la dignità del fare la spesa".

"In questo momento di fase pandemica e post pandemica - aggiunge quindi Giani - ci troviamo di fronte ad oltre 2 milioni di nuovi poveri che si aggiungono ai 4 milioni e mezzo già individuati. La pandemia ha aumentato il disagio e non solo quello di carattere materiale, ci sono anche le problematiche familiari, i temi della conflittualità, della povertà educativa. Per contrastare tutte queste forme di povertà, anche in un'ottica di prevenzione della criminalità e di promozione della legalità, le Misericordie in Calabria, presenti con 27 sedi e alcune centinaia di volontari, si propongono anche con questo nuovo servizio degli empori solidali di portare il loro contributo, soprattutto il contributo alla persona sofferente, alla persona sola, alla persona bisognosa".

L'attività delle Misericordie guarda comunque a tutto il Sud: l'inaugurazione di oggi a Reggio Calabria con la partecipazione delle autorità locali, si inserisce in una missione più ampia della Federazione, iniziata ieri a Cosenza e che proseguirà toccando anche la Sicilia con tappe a Lampedusa e Pantelleria al fine di individuare siti e strategie per l'apertura di nuovi centri.

Creato Sabato, 25 Settembre 2021 13:52