Reggio Calabria
 

A Gambarie il convegno targato “Special Olympics”: focus su sport e disabilità

Si è svolto domenica a Gambarie, tra l'entusiasmo dei presenti, il convegno targato Special Olympics, Associazione la cui missione è quella di dare l'opportunità di allenarsi in una varietà di sport olimpici a bambini ed adulti con disabilità intellettive. Special Olympics va anche oltre lo sport e promuove una cultura del rispetto e dell'inclusione a beneficio in particolare dei giovani ma anche dell'intera comunità, migliorando, inoltre, la salute degli atleti.

L'hotel Miramonti ha ospitato l'evento, organizzato dalla direttrice regionale Luisa Elitro, alla presenza delle istituzioni del territorio, il vicesindaco di Santo Stefano in Aspromonte Diego Coppola e la consigliera Domenica Vitale, il presidente del Kiwanis Francesco Nucara, Saverio Gerardis e poi ancora, i direttori provinciali di Vibo e Catanzaro, Rosella Ciconte e Francesco Miscioscia. Aggregazione, sport, natura i punti cardine del convegno, con la promessa di ripetere l'evento ogni anno presso la strutture sportive di Cucullaro, a favore di tutti i soggetti diversamente abili, per garantire loro svago ed attività motorie all'aria aperta, quale quella di Gambarie.

Il progetto prevede, inoltre, di sottoscrivere una convenzione tra Special Olympics e Kiwanis, organizzazione globale di volontari dedicata a cambiare il mondo, per attenzionare e valorizzare i progetti preposti. Gambarie ha fatto dunque da scenario per questa lodevole iniziativa con i suoi impianti sportivi e la sua natura incontaminata, dove ragazzi ed adulti si sono allenati nelle più svariate discipline sportive, suscitando la gratitudine di tutti gli organizzatori che, proseguiranno il loro itinerario sulla costa.