Reggio Calabria
 

Inaugurazione ponte Waterfront, Di Maio: "Nuove motivazioni Farnesina da morte Attanasio"

dimaio14mag"I sentimenti suscitati dalla prematura scomparsa dell'ambasciatore Luca Attanasio, condivisi da milioni di italiani in quelle drammatiche ore, non sbiadiranno con il passare del tempo. Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha tratto da essi motivazione e ancor più slancio nel proseguire, in Africa e nel mondo, la sua azione politica e di cooperazione per uno sviluppo equo e sostenibile di tutti i popoli, nel rispetto dei diritti umani e dei valori di giustizia e solidarietà". Lo afferma il ministro Luigi Di Maio in un messaggio inviato per la cerimonia di intitolazione del nuovo ponte sul waterfront di Reggio Calabria all'ambasciatore ucciso in Congo lo scorso 22 febbraio.

"Sono molto grato alle autorità municipali di Reggio Calabria - afferma Di Maio - per aver dedicato un ponte alla memoria dell'ambasciatore Attanasio. È una scelta che ci onora tutti. Erano lì per visitare un progetto del Programma Alimentare Mondiale a sostegno delle popolazioni locali. Il loro sacrificio è una tragica testimonianza delle difficoltà che ancora oggi affliggono alcuni territori dell'Africa. Luca Attanasio a quel continente aveva dedicato gran parte della sua carriera, occupandosene dal suo ingresso in Farnesina, poi prestando servizio in Marocco, dove conobbe colei che sarebbe diventata sua moglie e la madre di tre splendide bambine, quindi in Nigeria e infine in Congo. Non lo sorreggeva soltanto l'entusiasmo di un profondo idealista, ma anche la preparazione, l'acume e la predisposizione al dialogo. Ne ricordiamo la straordinaria dedizione di servitore dello Stato e l'impegno infaticabile per la promozione di pace e sviluppo in Africa".

"L'Italia, anche nell'ambito delle sue responsabilità come Presidenza del G20 e co-presidenza della COP26 - prosegue Di Maio - sta lavorando per porre l'Africa al centro dell'agenda internazionale e contribuire ad un futuro di stabilità e crescita sostenibile per il Continente. Abbiamo dedicato all'Africa una sessione dei lavori della Ministeriale Esteri-Sviluppo del G20 di Matera e ospiteremo a Roma a inizio ottobre, nel quadro della co-presidenza italiana della COP26, l'evento ministeriale 'Incontri con l'Africa', sulla transizione ecologica ed energetica. Su questi obiettivi si concentreranno anche gli incontri dei 'The Last 20' che si aprono oggi, proprio con l'inaugurazione del ponte alla memoria dell'ambasciatore Attanasio. Non esiste simbolo più immediato e universalmente comprensibile di cooperazione e vicinanza".

"Sono certo - conclude Di Maio - che anche Luca Attanasio lo avrebbe apprezzato, forte della sua convinzione che l'Italia abbia capacità e sensibilità senza pari per affrontare le sfide globali della contemporaneità promuovendo una visione del mondo equa e fondata sulla leale collaborazione tra i popoli e gli Stati".