Reggio Calabria
 

Reggio, sabato 26 giugno assemblea Confartigianato Imprese per il rinnovo degli organismi provinciali

Sabato 26 giugno si riunirà a Reggio Calabria l'assemblea provinciale della Confartigianato per rinnovare gli organismi dell'associazione. Nelle settimane scorse si sono svolte le assemblee di comprensorio per la scelta dei delegati , nel corso dei lavori si è sviluppato un forte ed articolato dibattito che ha fatto emergere la preoccupazione del settore per il futuro. La pandemia - si legge in una nota di Confartigianato Reggio Calabria - ha stravolto l'intera società ed ha causato uno stato di grandissima sofferenza ai settori economici della nostra provincia, aggiungendosi agli atavici problemi presenti nella nostra terra a partire dal ndrangheta. Spesso, anche in questa fase, non c'è stata la giusta attenzione verso il comparto da parte degli attori istituzionali nazionali e locali. Nella natura dell'impresa artigiana vi è sempre consapevolezza delle proprie capacità che sprigionano fiducia e speranza , capaci di superare ogni difficoltà. In questa fase delicatissima le capacità imprenditoriali da sole rischiano di non essere sufficienti e quindi è necessaria una attenzione particolare e straordinaria da parte di tutti i soggetti pubblici. Deve esserci piena consapevolezza che l'artigianato rappresenta una risorsa straordinaria e positiva per tutto il territorio e una specificità all'interno del sistema imprenditoriale. Questo è un settore che non legge la mattina il sole 24 per capire le oscillazione della borsa, non è coinvolto nei giochi e nelle speculazioni finanziari, non frequenta salotti di alcun tipo ma si spezza la schiena , si consuma le mani, si logora le ginocchia quotidianamente unendo alla fatica fisica una grande capacità creativa ed intellettuale, rappresentando, narrando e interpretando i luoghi ove è insediato. L'artigianato - prosegue la nota - è un segmento capace di tenere insieme il passato e il futuro accettando le sfide di una economia che cambia , posizionandosi in tutti i nuovi settori innovativi e giocando anche un ruolo fondamentale nella tenuta sociale delle aree interne e montane e nel possibile sviluppo turistico vero della nostra provincia. La Confartigianato, in questi mesi terribili ha accentuato la sua presenza, rappresentando in maniera forte le esigenze degli artigiani presso le istituzioni e contemporaneamente ha offerto un servizio di sostegno per l'utilizzo di tutti gli strumenti esistenti per tentare di alleviare i forti disagi che si sono creati. L'assemblea provinciale , quindi contribuirà a spingere ulteriormente la presenza dell'associazione e a rafforzare l'intero settore per vincere le sfide non facili del futuro.