Confcommercio, rinnovato il contratto territoriale per il lavoro “stagionale” nel settore commercio

Confcommercio di Reggio Calabria ricorda che, durante il periodo estivo, in continuità con quanto previsto per la precedente annualità, grazie all'Accordo integrativo sottoscritto nei giorni scorsi con Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil provinciali, sarà possibile per le Aziende del Terziario continuare ad utilizzare il contratto a tempo determinato senza limitazioni numeriche.

Con la firma dell'intesa, che dà attuazione all'art. 75 Ccnl Terziario, Distribuzione e Servizi, rimane possibile per le aziende del commercio operanti in molti comuni "a vocazione turistica" della provincia di Reggio Calabria specificamente individuati, effettuare assunzioni a tempo determinato in deroga ai vincoli quantitativi previsti dalla legge. In sostanza, per affrontare i cd "picchi" legati alla stagionalità, in determinati periodi dell'anno (estate, festività pasquali, natalizie etc) sarà possibile per le Aziende del commercio, del terziario e dei servizi, assumere personale a tempo determinato senza limiti numerici operando in conformità alla legge, evitando sanzioni e soprattutto incentivando l'occupazione regolare con conseguente maggiore qualità e continuità nel servizio.

Potranno fruire dei benefici introdotti con la contrattazione di secondo livello le Aziende che applicano il CCNL Confcommercio e che hanno sede o unità locale in molti Comuni della provincia, tra i quali Reggio Calabria, Villa San Giovanni, Bagnara Calabra, Gioia Tauro, Palmi, Melito di Porto Salvo; Siderno, Locri.

L'Accordo, rinnovato anche grazie al proficuo confronto con il Consiglio Provinciale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro guidato dalla Presidente Flaviana Tuzzo, che ha segnalato il persistere - ancor più in questa fase di ripartenza - di una particolare esigenza di flessibilità del mercato del lavoro locale, consentirà alle aziende locali di gestire in maniera corretta i "picchi di lavoro" che caratterizzano alcuni specifici periodi dell'anno.

"In un momento così delicato della storia del nostro Paese – dichiara il Presidente di Confcommercio Labate – trovando la condivisone dei segretari provinciali Caridi (Filcams), Raffa (Fisascat) e De Stefano (Uiltucs), abbiamo provato a guardare con ottimismo al rilancio della stagione estiva 2021 cercando di dare alle Imprese del commercio che abbiano necessità di personale, uno strumento in più per favorire nuove assunzioni in un contesto di necessaria flessibilità".

Gli uffici Confcommercio sono a disposizione degli imprenditori per illustrare nel dettaglio i termini della deroga e per valutare la portata del provvedimento che coinvolge importanti territori della provincia. Tutte le comunicazioni circa l'utilizzo del contratto a tempo determinato vanno indirizzate all'Ente Bilaterale provinciale che fornirà il supporto utile alla concreta operatività dell'intesa.

Creato Martedì, 22 Giugno 2021 14:39