Reggio Calabria
 

Roccella Jonica conferma le due Bandiere Blu: la 19° per la spiaggia e la 5° per l’approdo Porto delle Grazie

Saranno ancora una volta due le Bandiere Blu che per l'estate 2021 sventoleranno nella cittadina jonica: una sulla spiaggia e l'altra nell'approdo turistico Porto delle Grazie – Marina di Roccella, amministrato dal dott. Fabio Filocamo. Due prestigiosi riconoscimenti che il comune reggino vanta rispettivamente da 19 anni consecutivi e da un lustro.

La comunicazione ufficiale è arrivata oggi dal prof. Claudio Mazza, presidente di Fee Italia, acronimo di Foundation for Environmental Education, nel corso della conferenza tenutasi a Roma, in videocollegamento con i Comuni italiani selezionati e invitati a partecipare.

Per il Comune di Roccella si tratta di una riconferma che ancora una volta premia l'impegno a tutto campo che lo vede protagonista, da circa un ventennio, per garantire l'eccellenza delle acque di balneazione, l'accessibilità e la sicurezza delle spiagge, la fruizione di piste ciclabili, l'efficientamento energetico, la gestione sostenibile del territorio.

Un impegno sinergico, frutto di un'azione politica marcatamente ecologista da parte dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Vittorio Zito e che si è riusciti ad attuare in modo efficiente grazie anche alla professionalità delle risorse umane dell'Ente, nello specifico dell'Area tecnica – Infrastrutture e Servizi al Territorio diretta dall' ing. Lorenzo Surace, e di quelle che operano, sotto il coordinamento dell' ing. Giuseppe Tedesco, all'interno della società "in house" Jonica Multiservizi Spa, amministrata dall' ing. Vincenzo Garuccio, a cui è affidata la gestione del servizio idrico integrato, del depuratore consortile e del decoro urbano.

La notizia della riconferma dei "vessilli blu" a Roccella è stata accolta con vivo entusiasmo dal Primo Cittadino Vittorio Zito: "E' un record riuscire a mantenere per 19 anni consecutivi il prestigioso ecolabel di Fee – Italia che vorrei ringraziare per l'attenzione con cui ha giudicato lo sforzo che anche quest'anno siamo riusciti a mettere in campo per la tutela del mare e della spiaggia, cercando di essere sempre più in linea con i criteri aggiornati della procedura di certificazione prevista dal programma Bandiera Blu. Una soddisfazione ancora una volta doppia considerato che anche il nostro porto turistico Delle Grazie, che negli ultimi anni ha improntato l'offerta dei servizi ai diportisti secondo una visione ecosostenibile, potrà fregiarsi nuovamente di questo autorevole riconoscimento".

È doveroso ringraziare la Regione Calabria per l'attenzione che dimostra nei confronti dei Comuni che hanno messo in campo ogni sforzo utile all'ottenimento di questo prestigiosissimo riconoscimento. Fin da quando, su iniziativa dell'on. Nicola Irto, prima Regione in Italia, approvò la norma che prevede il sostegno alle cittadine Bandiera Blu, arrivando poi lo scorso anno al lancio del marchio 'Blu Calabria', iniziativa voluta dall'allora governatrice Jole Santelli, che vogliamo ricordare in questa occasione con grande affetto per il suo forte e duraturo legame con il nostro mare, e che sono certo il presidente Spirlì, vorrà proseguire", ha concluso Vittorio Zito.

Piena soddisfazione, infine, è stata espressa dall'assessore alle Politiche ambientali, Fabrizio Chiefari: "Per noi ancora una volta questo non è un punto di arrivo, ma un punto di partenza e di stimolo a proseguire con maggiore attivismo sul percorso intrapreso per l'adozione di progetti sempre più green in tema di politiche ambientali, in linea con gli indirizzi europei in questo settore, per fare anche noi la nostra parte nel processo che ci vede tutti impegnati ad assicurare alle future generazioni un mondo più sano e più sostenibile".