Reggio Calabria
 

Automobile Club di Reggio Calabria incontra il sindaco Falcomatà: focus su sicurezza stradale, automobilismo sportivo e inquinamento ambientale

Nei giorni scorsi il sindaco metropolitano, Giuseppe Falcomatà, ha ricevuto una delegazione dell'Automobile Club di Reggio Calabria, composta dal Presidente Giuseppe Martorano e dalla direttrice Sandra Pagani.

Tanti i temi trattati relativi in particolare alla promozione di iniziative mirate alla tutela del pedone, in linea con quanto annunciato dal nostro Presidente Nazionale, Angelo Sticchi Damiani, che in audizione davanti alla Commissione Trasporti della Camera, ha lanciato l'iniziativa di dedicare il 2021 proprio alle prerogative dei pedoni.

Si è parlato anche di sicurezza stradale per la quale l'AC di Reggio Calabria avvierà una serie di campagne di sensibilizzazione; di automobilismo sportivo con il rilancio della "classica" Gallico-Gambarie; di mobilità futura, con una particolare attenzione ai temi dell'inquinamento ambientale.

Il Presidente ha riportato al Sindaco alcune criticità con riferimento alla mobilità urbana a partire dal limite di velocità fissato sulle "bretelle", nate come strada a scorrimento veloce, per collegare la tangenziale con il centro cittadino, in cui il limite a 50 km/h rischia di creare maggiori problemi di quanti ne risolva. L'Automobile Club ha, infine, proposto una collaborazione in materia di riscossione dei tributi, offrendo la disponibilità dei propri sportelli per decongestionare quelli comunali e la possibilità tramite un protocollo di intesa di pervenire ad una maggiore collaborazione per tutte le materie che interessano la mobilità, la sicurezza stradale e il turismo che rappresentano, da sempre, il core business dell'Ente.