Reggio Calabria
 

Auddino (M5S): "Test rapidi sono valida alternativa ai molecolari, Locri e Polistena li processano da mesi"

"Buone notizie arrivano dal Ministero della Salute come riportato ampiamente anche dalla stampa nazionale: il direttore della Prevenzione del Ministero, in una circolare, ha riconosciuto la validità dei tamponi rapidi di ultima generazione per rilevare l'infezione da Covid19. Nel documento viene affermato a chiare lettere che i test antigenici a lettura immunofluorescente sembrano mostrare risultati sovrapponibili ai molecolari, specie se utilizzati entro la prima settimana di infezione, e sulla base dei dati al momento disponibili risultano essere una valida alternativa ai tamponi molecolari. Da parte mia ho sempre sostenuto l'elevata attendibilità di questi test rapidi e la circolare ministeriale mi dà conferma di aver percorso la strada giusta per consentire l'analisi dei test rapidi anche a Locri e a Polistena. Sono, indubbiamente, molto soddisfatto di questo. Risolvere i problemi è il mio compito principale, la mia formazione scientifica mi fa interpretare la politica come un utile esercizio intellettuale per la soluzione dei problemi!" afferma il Senatore reggino Giuseppe Auddino del Movimento 5 Stelle.

"A Locri siamo partiti con i test rapidi già dal primo novembre scorso e dopo venti giorni è toccato a Polistena. Grazie all'attivazione dei laboratori nei due ospedali anche per questo tipo di analisi abbiamo ottenuto velocità di esecuzione ed elevata attendibilità del responso senza dover ricorrere necessariamente ai due laboratori del GOM e di via Willermin di Reggio Calabria già oberati di lavoro, a tutto vantaggio dei cittadini. Il mio impegno per sostenere i cittadini calabresi non si ferma qui, soprattutto in questo momento di emergenza sanitaria senza precedenti" conclude Auddino.