Reggio Calabria
 

Omissione in atti d'ufficio, assolto l’ex sindaco di Melito Porto Salvo

"In data 11 gennaio 2021, l'ingegnere Giuseppe Salvatore Meduri, ex sindaco di Melito di Porto Salvo è stato ancora una volta assolto da Tribunale di Reggio Calabria per l'ingiusta causa che lo vedeva chiamato in un giudizio, instaurato per il presunto reato di omissione in atti d'ufficio ex art. 328 c.p. La vicenda inizia dall'anno 2015, allorquando l'ingegnere Meduri era il Sindaco del Comune di Melito di Porto Salvo e veniva denunciato dal sig. Azzarà Rosario N.Q., il quale, avendo presentato ai vari Uffici comunali una serie di richieste di accesso agli atti e che decorso il termine, senza aver ricevuto la documentazione richiesta, quest'ultimo procedeva a esporre formale denuncia. La procura riteneva di trarre in giudizio sia il Responsabile dell'ufficio Tecnico competente al rilascio della documentazione richiesta, sia il Sindaco del Comune. Tuttavia il Tribunale in data di ieri, all'esito dell'istruttoria ha ritenuto di assolvere l'ingegnere Meduri poiché nella sua qualità di Sindaco nessuna responsabilità aveva in merito alla vicenda in questione ed assolto è stato anche il responsabile dell'ufficio tecnico ing. Giandomenico Romeo. Entrambi sono stati assolti ai sensi dell'art.530 comma 1(il fatto non sussiste). Lo stesso pubblico ministero ha richiesto l'assoluzione dell'ing. Meduri, differenziando ruoli e funzioni. Nel processo l'ex sindaco é stato difeso dagli Avvocati Antonino Curatola e Anna Battaglia, mentre l'ing. Romeo è stato difeso dall'avvocato Romeo Giuseppa. Che dire il tempo è sempre galantuomo, ed è anche il migliore giudice.....anche se il tempo passa!".

E' quanto si legge in una nota dello stesso ex sindaco di Melito Porto Salvo, Giuseppe Meduri.