Reggio Calabria
 

Sanità, Falcomatà: "Ora sostituire sub commissari e commissari delle Asp"

falcomata la7 30 novembre"Longo è una persona di esperienza, un servitore dello Stato come forse ne sono rimasti pochi nel nostro Paese. Noi sindaci, oltre al profilo del commissario, abbiamo chiesto che vengano sostituiti i sub commissari e i commissari delle aziende provinciali. E, poi, c'è la partita della task force dei 25 esperti su cui chiediamo profili di alta competenza e onestà". Lo ha affermato il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, in collegamento con la trasmissione di La7, "L'Aria che tira".

Dal commissario alla Sanità in Calabria, Guido Longo, "ci aspettiamo che faccia al più presto chiarezza sui conti dell'Asp e sulle responsabilità di chi ha lucrato sulla sanità calabrese".

Per il primo cittadino, "il commissariamento deve avere un termine". Soprattutto, "è il momento di riportare la sanità alla competenza esclusiva dello Stato", perché "non sono più ammissibili 21 sanità differenti", ha sottolineato il sindaco.

Tandem Longo-Strada per la sanità calabrese? "Ci credo e per me è un onore che due profili così lavorino a servizio della Calabria. Accanto a loro serve l'esercito dei 404 sindaci", ha aggiunto Falcomatà.