Reggio Calabria
 

Auddino (M5S): "Effettuati oggi i primi test rapidi all'ospedale di Polistena, altro risultato raggiunto"

"Da qualche ora all'ospedale di Polistena si è partiti con i test rapidi antigenici che hanno il vantaggio di essere processati in 15 minuti, a fronte di un tempo tra le 3 e le 6 ore necessario per i tamponi molecolari. Come anticipato ieri l'altro si tratta di un vantaggio innegabile. Due giorni fa avevo anticipato che la macchina per processare i test rapidi era già stata installata al laboratorio dell'ospedale di Polistena mentre i reagenti per rendere operativo il macchinario, sarebbero arrivati al più tardi oggi. Avevo promesso che avrei vigilato e tenuto alta l'attenzione sul rispetto dei tempi e la promessa è stata mantenuta. È evidente che il mio dialogo con l'Asp di Reggio Calabria, costante ed incentrato sull'esigenza di garantire ai cittadini un'adeguata assistenza sanitaria, sta dando i suoi frutti" afferma il Senatore reggino Giuseppe Auddino del Movimento 5 Stelle.

"Questi test – prosegue il senatore - hanno un'elevata attendibilità, di poco inferiore a quella del tampone molecolare, per cui in questo modo sarà possibile testare i pazienti da ricoverare, in attesa di un'eventuale conferma con test molecolare, se necessario. Avremo velocità di esecuzione ed elevata attendibilità nel responso del test antigenico, senza dover necessariamente ricorrere ai due laboratori di Reggio Calabria, quello del GOM e quello di via Willermin, già oberati di lavoro. I test daranno la possibilità di procedere con i ricoveri e l'attività ospedaliera quotidiana, restituendo piena operatività al PS e ai reparti, scongiurando il contagio fra medici ed infermieri e sottoponendo a test i ricoveri e gli ingressi al PS. Ci prepariamo ad affrontare l'inverno con uno strumento rapido e duttile per tenere sotto controllo la diffusione del Covid-19, mettendo in sicurezza gli ingressi all'ospedale e al pronto soccorso di Polistena. Senza dubbio si tratta di un altro importante passo in avanti per il sistema sanitario calabrese nella lotta al covid!"

"Credo che i calabresi abbiano bisogno di una politica che dia risultati. Delle polemiche non se ne fanno nulla! Abbiamo ancora tante cose da fare, la Sanità calabrese è allo stremo e il nostro dovere di parlamentari è quello di rispondere alle istanze dei cittadini e dei sanitari che lavorano in condizioni spesso difficili per tutelare la nostra salute. Risolvere i problemi è il mio compito primario: la mia formazione scientifica mi fa interpretare la politica come un utile esercizio intellettuale per la SOLUZIONE DEI PROBLEMI. Questo ho sempre fatto e questo continuerò a fare anche in politica!" conclude Auddino.