Reggio Calabria
 

Reggio: torna la Colletta Alimentare

Anche quest'anno torna la Colletta Alimentare che cambia però modalità di donare, a causa dell'emergenza sanitaria.
Dal 21 novembre all'8 dicembre, nei supermercati aderenti (Eurospin, Decò e Lidl) è possibile acquistare una card del valore di 2, 5, 10 euro, disponibile ai totem di Banco Alimentare presenti nell'area casse dei supermercati, il cui valore verrà trasformato in cibo e consegnato al Banco Alimentare della Calabria. "Il mio invito-dichiara Lucia Anita Nucera consigliera comunale del PD-e' al cuore grande dei cittadini di Reggio Calabria che già durante il precedente lockdown hanno dimostrato tutto il loro sostegno per donare a chi ha bisogno. Basta poco. Quest' anno al posto dei volontari del Banco Alimentare troveremo le card che sarà possibile acquistare alle casse dei supermercati aderenti, il cui valore sarà poi, trasformato in cibo che verrà distribuito dal Banco Alimentare regionale alle circa 8mila strutture caritative convenzionate che sostengono oltre 120.000 persone". Inoltre, sarà possibile collegarsi sul sito www.mygiftcard.it e seguire le indicazioni per effettuare l'acquisto on line delle card. Sarà anche possibile partecipare alla Colletta Alimentare facendo una spesa online sul sito www.amazon.it dal 1 al 10 dicembre e su www.esselungaacasa.it dal 21 novembre al 10 dicembre.


La card può essere utilizzata tutte le volte che si vuole nell'arco temporale previsto e in qualsiasi punto vendita che abbia aderito all'iniziativa e può essere riutilizzata. "Voglio evidenziare-prosegue Lucia Nucera-il lavoro immenso che svolge ogni giorno il Banco Alimentare di Reggio Calabria con il responsabile Giuseppe Bognomi e tutti i volontari. Ancora più in un momento in cui la pandemia ha acuito le difficoltà economiche di tante persone, la presenza del Banco con la distribuzione di pacchi spesa fornisce un aiuto concreto e costante. Già durante il precedente lockdown avevo avuto modo, da Assessore, di collaborare con il Banco Alimentare della nostra città che effettua sul territorio un importante lavoro di distribuzione di generi alimentari alle persone più fragili della nostra società. Spero che anche quest'anno i reggini mostrino tutta la loro solidarietà verso chi ha bisogno, acquistando le card che consentiranno di donare cibo ai più poveri".