Reggio Calabria
 

Giuseppe Canale eletto presidente Confagricoltura Reggio Calabria

Sarà Giuseppe Canale, imprenditore agricolo, a guidare per il prossimo triennio - 2020/2023 – Confagricoltura Reggio Calabria. Lo ha eletto a voti unanimi il Consiglio Direttivo riunitosi in data odierna dopo le fasi assembleari che hanno rinnovato le sezioni di prodotto e sindacati di categoria. Canale, coniugato e con due figlie, gestisce un'azienda agricola di circa 50 ettari ad indirizzo olivicolo e bergamotticolo, situata nei comuni di Sant'eufemia d'Astromonte – San Propocio e Reggio Calabria, ed ha alle spalle una lunga appartenenza alla più antica ed importante Organizzazione di rappresentanza del mondo imprenditoriale agricolo della provincia reggina. Il neo presidente di Confagricoltura Reggio Calabria, che sarà coadiuvato nell'attività sindacale a tutela delle imprese associate da tre vice presidenti – Rocco De Marco che ricopre il ruolo di vice presidente vicario, Delia Leuzzi e Maurizio Iacopino – nell'esprimere i ringraziamenti per la fiducia accordatagli dai consiglieri ha evidenziato la voglia di mettere in atto tutto quello che è necessario per far tornare il territorio reggino ad essere considerato quello che realmente è; una delle più importanti aree agricole della Calabria.

"Stiamo attraversando – ha sottolineato Canale - una stagione in cui tutti i principali settori della nostra economia agricola, a partire da quello olivicolo, sono in crisi, sia per congiunture di mercato, sia per le ricorrenti calamità, e il lavoro che ci attende sarà gravoso. Dobbiamo puntare alla valorizzazione delle produzioni ortofrutticole, precipuamente sulla coltura del Kiwi che oramai è diventata una realtà consolidata nel nostro settore. Per tale motivo molti olivicoltori e agrumicoltori hanno convertito in coltivazione di actinidia le loro superfici aziendali ".

In questi giorni – ha concluso il neo Presidente degli imprenditori agricoli reggini – Confagricoltura ha festeggiato nella splendida cornice di palazzo Colonna a Roma, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Matarella, del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte e dei Ministri Bellanova e Patuanelli, i primi cento anni di storia, una storia fatta di grandi battaglie per la tutela degli interessi generali del mondo agricolo. Per tale motivo, nell'assumere la Presidenza di una Organizzazione così importante per il tessuto economico e sociale del nostro territorio, sento tutto il peso della responsabilità, ma anche l'orgoglio, di rappresentare gli interessi del settore primario dell'economia reggina.