Reggio Calabria
 

+++++Ultim'ora+++++  Amministrative 2020: A Reggio Calabria e Crotone sarà ballottaggio. In riva allo Stretto si sfideranno Giuseppe Falcomatà e Antonino Minicuci. Battaglia tra Manica e Voce nella città pitagorica. Sergi eletto sindaco di Platì, Policaro stravince a Polistena. Torna la democrazia a Scilla, Limbadi e San Gregorio d'Ippona. A Taurianova Roy Biasi straccia l'ex sindaco Fabio Scionti. Aggiornamenti in tempo reale sul voto in Calabria

Minicuci a 'Il Dispaccio': "I reggini meritano certezze. La città deve rinascere"

MINICUCI-ANTONINO2di Pasquale Romano - Volata vincente. Più forte di tutto e di tutti, più leggero del vento contrario che voleva ostacolarlo. Antonino Minicuci è il candidato sindaco per il centrodestra alle prossime elezioni comunali, la comunicazione ufficiale (giunta poco prima della mezzanotte) ha fatto seguito all'anticipazione de 'Il Dispaccio' (CLICCA QUI) pubblicata nel primo pomeriggio.

L'esperto dirigente, reduce dall'esperienza al Comune di Genova, era il profilo scelto della Lega e di Salvini dalla prima ora, su indicazione del fidato Giancarlo Giorgetti. La scelta è ricaduta su Minicuci perchè ritenuto dalla Lega il profilo migliore, la sintesi ideale tra competenze tecniche e capacità politiche.

Le resistenze di una parte della coalizione si sono protratte a lungo, e sono ancora esistenti. I consiglieri comunali di Forza Italia e Lamberti Castronuovo hanno dichiarato il loro parere contrario alla candidatura di Minicuci, a 'zittirli' a stretto giro di posta però è arrivato il leader Silvio Berlusconi, che ha chiaramente indicato la porta a chi vuole soffiare in senso contrario rispetto alle decisioni del partito e in generale agli equilibri di coalizione.

Ufficializzato Mininuci, la mossa attesa è quella del deputato Francesco Cannizzaro, probabilmente il 'leader' dei contrari alla candidatura dell'esperto dirigente. Salutare il Parlamento e Forza Italia e correre da solo, in prima persona, alle comunali reggine, o rientrare nei ranghi e condividere quanto deciso dalla coalizione? Sono ore bollenti quelle che dividono Cannizzaro da una scelta delicatissima, che in un senso e nell'altro avrà da un punto di vista personale importanti ripercussioni sul presente e futuro.

In attesa della conferenza stampa di presentazione (e di Salvini, che secondo quanto raccolto da 'Il Dispaccio' non sarà a Reggio Calabria in questa settimana e potrebbe rimandare la visita a dopo ferragosto) Minicuci si è intrattenuto ai nostri microfoni.

"Saranno giorni particolarmente intensi, ho in programma una serie di appuntamenti che sono doverosi in vista del percorso che dovrò e tutti insieme dovremo affrontare. Bisognerà coinvolgere le migliori professionalità di questo territorio, il gioco di squadra è fondamentale.

Mi lancio in questa avventura con il cuore, consapevole delle numerose difficoltà che bisogna affrontare. Ho già operato per diversi anni in questo territorio, mi basterebbe mettere piede all'interno della Città Metropolitana per rimettere in moto una macchina che conosco perfettamente.

Le cose devono cambiare in questa città. I cittadini devono avere certezza dei tempi della burocrazia, sapere da subito quando la loro pratica verrà elaborata. Il rigore e l'ordine che hanno sempre fatto parte del mio operato sono le principali caratteristiche che vorrei avesse la prossima amministrazione comunale di Reggio Calabria".