Reggio Calabria
 

+++++Ultim'ora+++++  Amministrative 2020: Falcomatà e Minicuci verso il ballottaggio a Reggio Calabria. A Crotone le prime proiezioni danno in vantaggio il centrodestra con Manica, ma sarebbe ballottaggio. Sergi eletto sindaco di Platì, Policoro di Polistena. Aggiornamenti in tempo reale sullo scrutinio in Calabria

Angela Marcianò scende in campo, MS-Fiamma Tricolore conferma l'endorsement: “Unica vera opposizione a Falcomatà”

marciano angela"Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore esprime tutta la propria soddisfazione e conferma il suo sostegno incondizionato, ora possiamo dirlo con certezza, al candidato sindaco Angela Marcianò". Lo afferma, in una nota, Giuseppe Minnella, portavoce provinciale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore, che già nei giorni scorsi aveva assicurato il sostegno ad una eventuale candidatura dell'ex assessore alla carica di sindaco di Reggio Calabria.

"Abbiamo deciso di sostenere la dott. Marcianò in quanto unica persona a fare vera opposizione a Falcomatà durante la sua disastrosa legislatura: la sua storia personale e professionale, il marciume tirato fuori per i capelli dal palazzo, le sue competenze – spiega Minnella - sono stati i fattori che ci hanno fatto propendere per questa scelta. Non ragioni ideologiche o politiche: oggi Reggio ha più che mai bisogno di gente perbene e dietro questa candidatura siamo certi di poter raccogliere uno schieramento trasversale di persone capaci che soffrono per lo stato comatoso in cui versa la città.

"Dopo lo scioglimento per mafia del comune di Reggio infatti, il giovane rampollo di casa Falcomatà – continua l'esponente di MSI-Fiamma Tricolore - è sembrato per i reggini quella speranza che attendevano per veder rinascere la città dopo i fasti dei primi anni 2000 e della prima consiliatura Scopelliti: non solo ciò non è avvenuto ma chi ha avuto le redini della città in questi anni non ha avuto lo spessore professionale né, soprattutto, morale di cambiare la città che anzi conosce oggi il periodo più buio della sua storia con un default ormai prossimo.

La campagna elettorale per noi e per Angela Marcianò parte fuori tempo massimo ma non possiamo non sfruttare l'opportunità di liberarci del marciume e del modo di fare politica dei partiti tradizionali: la partita è cominciata. Liberare Reggio sarà il traguardo".