Reggio Calabria
 

Reggio, domani il convegno "La violenza domestica di genere"

Si svolgerà domani 25 gennaio alle 15 presso il Palazzo della Provincia di Reggio Calabria il Convegno  organizzato dalla neo costituita sede territoriale di Reggio Calabria della Associazione Nazionale CamMiNo- Camera Nazionale Avvocati per la Famiglia e per i Minorenni sul tema "La violenza domestica di genere" -  Cosa sta cambiando e cosa deve cambiare: prima e dopo la Convenzione di Istanbul.

Si inaugura con questo incontro la costituzione a Reggio Calabria - la prima sul territorio calabrese- dell'Associazione Nazionale Cammino- Camera Nazionale Avvocati per la Famiglia e per  i Minorenni, nata nel 1999 e che  vanta ben altre 41 sedi sparse  sul territorio nazionale  Il Consiglio Direttivo della neo costituita sede territoriale di Reggio Calabria, presieduto dall'Avv. Maria Grazia Marra, è altresì composto dall' Avv. Donatella Nucera, Vice Presidente, Avv. Anna M. Grazia Iaria,  Segretario, e  Avv. Lucia Bruciafreddo ,  Tesoriere.  CamMiNo – Camera Nazionale Avvocati per la Famiglia e per i Minorenni  è un'associazione di avvocati che si occupano prevalentemente di famiglia e minorile e di tutela delle persone e dei soggetti vulnerabili. Principale obiettivo dell'Associazione  è  quello di promuovere  la tutela dei diritti dei minori, nonché di altri soggetti vulnerabili quali donne, immigrati e soggetti della terza età, interagendo con le Istituzioni per la  promozione di  percorsi di rinnovamento e di riforma che pongano la persona umana ed i suoi diritti fondamentali, al centro del sistema, stimolando altresì, attraverso un percorso di formazione e di specializzazione, la responsabilità sociale e la deontologia dell'avvocato che opera nel settore. Il tema scelto come oggetto del convegno è di drammatica attualità.
Cammino, con il contributo di esperti, si interrogherà sul fenomeno della violenza. Saranno trattate le problematiche inerenti alla violenza endofamiliare- nei suoi molteplici aspetti- sotto il profilo giuridico processuale e psicologico, per le ricadute significative sulle dinamiche relazionali e, come violenza assistita, sullo sviluppo psico- fisico dei minori.
E soprattutto si parlerà della Convenzione di Istanbul, già varata dal  Consiglio d'Europa, sottoscritta il 28.09.2012 anche dall'Italia, che è in attesa della legge di ratifica.
Un importante momento di approfondimento e di riflessione laddove più professionalità (avvocati, magistrati e medici- psichiatri) si confronteranno su tematiche di indubbia rilevanza sociale.