Amalia Bruni a Siderno per la manifestazione della triplice sindacale: "Necessario rendere la vicenda calabrese una questione nazionale"

bruni-amalia-siderno"É drammatica la situazione occupazionale con dati che continuano a peggiorare nella nostra Regione. E la cosa preoccupante è che questa giunta regionale non è in grado di dare neppure una speranza per invertire la tendenza, soprattutto per i giovani il cui futuro è sempre più lontano dalla loro terra". Amalia Bruni, candidata alla guida della Regione per il centrosinistra commenta così la situazione lavoro da Siderno, dove ha partecipato alla manifestazione organizzata con la presenza dei segretari generali di CGIL, UIL e CISL che hanno dialogato con i direttori delle testate giornalistiche calabresi. (Leggi qui)

"Bisogna rimboccarsi le maniche, chiedere aiuto a tutti e rendere, come sto facendo io, la vicenda calabrese una questione nazionale. Dobbiamo puntare a ripristinare la legalità per poter mettere in campo idee che producano posti di lavoro soprattutto per i giovani, bisognerà fare di tutto per trattenerli qui, di concerto naturalmente con sindacati e imprese", ha concluso.