Sgominata cellula di 'ndrangheta in Piemonte: luce sull'omicidio del gestore di un night

omicidiodigianniCi sono anche un omicidio tra i reati contestati, a vario titolo, agli affiliati alla locale 'ndranghetista smantellata in Piemonte da carabinieri di Asti e Direzione distrettuale antimafia di Torino. Si tratta di quello di Luigi Di Gianni, 53 anni, gestore di un night club ucciso a fucilate a Isola d'Asti il 12 gennaio 2013.

"Alcune faide interne - ha spiegato il comandante del Nucleo operativo dei carabinieri di Asti, il maggiore Lorenzo Repetto - sono invece legate ai tentati omicidi di Salvatore Pisano, picchiato selvaggiamente nel 2014 a Isola d'Asti, e Maurizio Onore, il cui bar era stato bersaglio di colpi d'arma da fuoco che non ferirono nessuno". "Gli atti intimidatori avvenuti nel 2014 - ha aggiunto - sono stati i campanelli d'allarme che hanno fatto partire le indagini".