Coronavirus, test sierologici al “Boccioni Fermi” su oltre 200 docenti di Reggio Calabria

coronavirus test sierologici reggio scuolaProseguono le attività di prevenzione messe in atto dall'istituto scolastico "Boccioni Fermi" di Reggio Calabria con l'avvenuta esecuzione dei test sierologici per lo screening Covid19 presso i locali della scuola reggina.

Lo screening si è svolto in collaborazione con l'Azienda Sanitaria Provinciale diretta dal dott. Salvatore Barillaro e ha visto la realizzazione di una apposita area, adibita secondo le normative vigenti nella sede del "Boccioni" presso cui i test rapidi volti ad individuare la presenza del virus Sars-CoV-2 sono stati effettuati dal team composto dai dott. Anna Zindato, Rosaria Morisani, Domenico Caridi e Giuseppe Messina, in qualità di operatori professionali Prima Categoria Infermieri.

A sottoporsi volontariamente al test la dirigente scolastica Anna Maria Cama e oltre duecento docenti.

"Nell'ottica di una piena collaborazione con gli altri istituti scolastici del territorio abbiamo, infatti, ospitato anche il personale di altre scuole" sottolinea la dirigente. I docenti dell'istituto Comprensivo "Diego Vitrioli - Principe di Piemonte", delle cooperative sociali "Children & Family Size" e "La Banda dei biricchini", delle scuole d'infanzia "La Sirenetta", "Andare a piccoli passi", "Alice", "Archimede" e il polo d'infanzia "Il Girasole" hanno così potuto effettuare lo screening presso l'istituto.

"La sicurezza della comunità scolastica, intesa ad ampio raggio e quindi non solo quella del nostro istituto, è e sarà sempre una priorità, a cui ci prepariamo d'altra parte ormai da mesi", conclude la dirigente.