Il Dizionario Biografico della Calabria Contemporanea dell'ICSAIC: 400 voci - ed altre in arrivo - per l'opera collettiva più importante realizzata in Calabria

Il Dizionario Biografico della Calabria Contemporanea (DBCC) ha raggiunto quota 400 voci on-line. Sono state realizzate in soli 10 mesi di intenso lavoro, che ha coinvolto finora 120 studiosi, coordinati da Pantaleone Sergi.

Fruibile integralmente on-line dal sito dell'Istituto Calabrese per la Storia dell'Antifascismo e dell'Italia Contemporanea (icsaicstoria.it), il DBCC contiene le biografie di calabresi noti e meno noti che hanno fatto la storia della Calabria degli ultimi 160 anni in tutti i campi; e si conferma sempre più come l'opera collettiva più importante realizzata nella regione, sia per il numero delle voci messe online, sia per il numero dei collaboratori che hanno dato il loro apporto.

"Aver raggiunto quota 400 voci in soli dieci mesi rappresenta per l'ICSAIC – ha dichiarato il presidente Paolo Palma – uno straordinario risultato, che è giusto sottolineare come un servizio di qualità alla Calabria, secondo la missione del nostro Istituto. Grazie perciò a Pantaleone Sergi, che cura l'opera con grande impegno e rigore scientifico, e ai 120 collaboratori finora coinvolti, non tutti calabresi. E altri sono già al lavoro per dotare il DBCC di nuove biografie che facciano emergere sempre più il grande patrimonio culturale della Calabria contemporanea. Un grazie va anche alla Regione Calabria, che ha finora finanziato l'opera con i fondi del Pac 2014-2020 valutando il nostro progetto come uno dei migliori nell'ambito del tema 'Politica e cultura in Calabria dal 1861 ad oggi'. L'ICSAIC conta di poter avere ancora il sostegno della massima istituzione regionale – ha concluso Palma – con il finanziamento del secondo progetto, necessario per andare avanti a buon ritmo in un'opera di tale portata".

L'ICSAIC durante l'ultimo anno ha portato avanti numerosi altri progetti culturali, anche nel settore della didattica della storia,su tutto il territorio regionale, ed ha nuove iniziative in cantiere. E' di imminente pubblicazione il volume "I calabresi all'Assemblea Costituente 1946-1948" (Rubbettino editore), a cura di Vittorio Cappelli e Paolo Palma, un'altra importante opera collettanea, di quasi seicento pagine, che contiene le biografie dei 24 costituenti calabresi e, per la prima volta, tutti gli atti parlamentari (dibattiti, interrogazioni, interpellanze) riguardanti la Calabria nel cruciale biennio della nuova democrazia repubblicana. Seguiranno la pubblicazione del volume "Adolfo Rossi, l'emigrazione nel Mezzogiorno d'Italia. Un viaggio-inchiesta in Basilicata e in Calabria, 1907" (Pellegrini editore) a cura di Vittorio Cappelli, e degli atti del convegno nazionale promosso dall'ICSAIC per il centenario della fondazione del PPI, "Alla scuola di don Sturzo: il popolarismo nel Mezzogiorno" (Pellegrini editore), a cura di Lorenzo Coscarella e Paolo Palma.

Creato Lunedì, 03 Agosto 2020 12:41