Fronte del Palco
 

La grandissima pianista Valentina Lisitsa in concerto al Teatro Grandinetti Comunale di Lamezia Terme

Domenica 28 novembre alle ore 18,30 presso il Foyer del Teatro Grandinetti Comunale eccezionale concerto della grande pianista Valentina Lisitsa in esclusiva per la regione Calabria.

L'evento che è parte del 44° MusicAMA Calabria un Grande Evento chiamato ... Calabria si realizza con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Calabria.

Con oltre 250 milioni di visualizzazioni su YouTube e circa 650.000 iscritti al suo canale, Valentina Lisitsa non è solo la prima "Star di YouTube" della musica classica, ma è anche la prima artista classica ad aver convertito il suo successo in internet in una carriera mondiale che l'ha portata ad esibirsi nei principali Teatri e Sale da Concerto d' Europa, Stati Uniti, Sud America e Asia.

Il Washington Post Online ha recentemente scritto: "È sorprendente che il suo modo di suonare sia relativamente semplice. "Semplice" è un termine inadeguato per indicare il virtuosismo. Non altera la musica. Non cerca di creare un personaggio, tanto meno di imporne uno su ciò che sta interpretando. Offre letture che sono fondamentalmente oneste e dirette. ..... Sono rimasto colpito, a volte abbagliato e talvolta persino preso alla sprovvista dalla ferocia dei suoi fortissimo. Ed è anche una pianista delicata, sensibile e fluida che può ondeggiare delicatamente sui tasti con l'untuosa levigatezza dell'olio. "

Nata nel 1973 a Kiev, in Ucraina, Valentina comincia a suonare il pianoforte all'età di tre anni, esibendosi in un recital da solista un anno dopo. È entrata alla Lysenko Music School per bambini prodigio per poi studiare con Ludmilla Tsvierko al Conservatorio di Kiev. Nel 1991 vince il Murray Dranoff Two Piano Competition insieme ad Alexei Kuznetsoff, suo marito. Trasferitasi negli Stati Uniti, le diverse affermazioni in numerose competizioni e i conseguenti impegni concertistici che ne derivarono segnarono l'inizio della sua straordinaria carriera concertistica. Nel 1995 Valentina debutta a New York al Mostly Mozart Festival al Lincoln Center. Presto, tuttavia, Valentina cerca nuovi modi per raggiungere più persone ed allargare così il suo pubblico. Il suo eccezionale intuito sulle potenzialità delle nuove tecnologie e la sua apertura agli approcci non convenzionali si sono rivelati fondamentali. Valentina pubblica il suo primo video sulla piattaforma internet YouTube nel 2007, una registrazione dell'Etude Tableaux op. 39 n. 6 di Sergei Rachmaninoff. Le visualizzazioni aumentarono vertiginosamente in breve tempo e altri video seguirono. La pietra miliare di una carriera sui social network senza precedenti nella storia della musica classica era stata posata. Valentina ha rapidamente trasformato il suo successo in Internet in una carriera concertistica mondiale di enorme successo, si è esibita con innumerevoli orchestre tra cui la Seoul Philharmonic Orchestra, la London Symphony Orchestra, la BBC Concert Orchestra, la Bournemouth Symphony Orchestra, l'MDR Symphony Orchestra Leipzig, l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, l'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, l'Orchestre National de Radio Francia, Strasburgo Philarmonic, Orchestra sinfonica di Čajkovskij, Orchestra Filarmonica reale di Stoccolma, Orchestra sinfonica di Norrköpings, Helsinki Symphony Orchestra, Orchestra sinfonica di Cincinnati, Sinfonia di Baltimora e Orchestra sinfonica di Praga ed ha collaborato con famosi direttori come Paavo Järvi, Kristjan Järvi, Vasily Petrenko, Manfred Honeck, Yannick Nézet-Séguin, Vladimir Fedoseyev, Dmitrij Kitajenko, Jukka-Pekka Saraste, Michael Francis, Thomas Sanderling e Lorin Maazel. Inoltre è una gradita ospite in molti famosi festival musicali come Bristol Proms, Tivoli Festival, Zaubersee Festival di Lucerna, Menuhin Festival Gstaad, Heidelberger Frühling, aRheingau Music Festival, Nordlysfestivalen Tromsø, Festival di Ankara, Cartagena e Ravello Music Festival in Italia.

Valentina registra esclusivamente per Decca Classics. La sua discografia contiene l'integrale dei concerti per pianoforte e orchestra di pianoforte di Sergei Rachmaninoff, opere di Chopin, Philipp Glass, Michael Nyman, Liszt e Scriabin e il CD «Piano Themes from the Cinema's Golden Age» con le più importanti musiche da film dagli anni '20. Nel febbraio 2019, per il 125° anniversario della morte di P.I. Tchaikovsky, Decca ha pubblicato uno speciale CD-Box Set: la raccolta più completa di opere per pianoforte solo di Čajkovskij compresi alcuni brani mai registrati precedentemente. Recentemente ha completato la registrazione dell'integrale delle 32 Sonate per pianoforte di L V. Beethoven.

Di valore assoluto il programma incentrato su alcuni dei principali capolavori di Sergej Rachmaninoff e Federic Chopin.