Cosenza, “L’altro teatro”: il 4 agosto va in scena “Prove aperte” di Mazzotta

Martedì 4 agosto, ore 21, torna la comicità dello storico spettacolo della Compagnia Libero Teatro "Prove Aperte" di e con Max Mazzotta, affiancato dagli attori Paolo Mauro e Graziella Spadafora. Al centro le vicende di tre teatranti calabresi Mimì, Cocò e Carminuzzu (folle regista dei nostri tempi) alle prese con l'allestimento di uno spettacolo da rappresentare in un importante teatro con pochi giorni a disposizione e con una compagnia ridotta al minimo indispensabile. Mimì e Cocò fanno fatica a capire le idee del folle regista, la sua poetica e il suo modo di concepire l'arte teatrale. Carminuzzu vorrebbe realizzare uno spettacolo incentrato sulla ricerca di «Un teatro moderno che parla dei tempi moderni» e che esprima attraverso metafore il tema della vittima e del carnefice. Questo li porta a sperimentare, in uno spazio ideale che Carminuzzu chiama Quadrato Magico (il magma della creazione), improvvisazioni di «storielle brevi, semplici e dirette», scelta che lo porterà alla creazione di una nuova forma di teatro che chiamerà Flash Art. Come tutti gli attori, anche Mimì e Cocò vivono il dramma di dover recitare sia sulla scena che nella vita e durante la preparazione di uno spettacolo questo dilemma si fa più stridente, portando i personaggi a compiere azioni la cui irrazionalità sorprende anche loro stessi. La forza di Prove Aperte sta sicuramente nell'irresistibile, surreale comicità dei personaggi; se Carminuzzu è un regista talmente pazzo da costringere i compagni a improvvisare una scena che ha come protagonisti una soppressata e un salumiere, Mimì e Cocò sono degnissimi rappresentanti della vasta gamma di manie, vezzi, isterismi e sindromi compulsive che caratterizzano gli attori.

Dopo la sospensione e la cancellazione di tutte le attività dal vivo e un lavoro impegnativo di reinvenzione di spettacoli compatibili con le esigenze di sicurezza con cui oggi è necessario confrontarsi per il Covid-19, la società L'AltroTeatro, riparte nel segno di una nuova speranza, di una rinnovata energia e di un profondo ripensamento dello spazio teatrale. Enzo Noce, Giuseppe Citrigno e Gianluigi Fabiano (dai sei anni promotori della Rassegna L'Altro Teatro, sul palco del Teatro Rendano) animeranno, dunque, l'estate cosentina dagli spazi del "Rendano Arena" grazie alla collaborazione con l'amministrazione comunela di Cosenza. Il cartellone #ripartiamodalteatro, in piazza XV marzo, prenderà il via mercoledì 29 luglio e si concluderà venerdì 7 agosto.

Per informazioni si può telefonare a Inprimafila al n.0984795699. Nuova sede di INPRIMAFILA Via Marconi, 140 – COSENZA

Creato Lunedì, 03 Agosto 2020 18:03