Fronte del Palco
 

Parco Ecolandia: Ecojazz entra nel vivo con cinque giorni di concerti jazz di livello internazionale

Continuano senza sosta le attività al Parco. Il 30° Festival Ecojazz presenta cinque eventi di altissimo livello, tutti da seguire, non solo per gli appassionati. Anche la stagione all'aperto del Circolo del Cinema presenta due film di grande interesse, da gustare nel suggestivo scenario della piazza d'armi. E, questa settimana, una divertente piece con marionette d'autore, spettacolo per i più piccoli!

5/8 ore 19:30 Puppet show di Angelo Gallo

Straordinario appuntamento con il teatro ragazzi per gli amanti di burattini, marionette, pupazzi e tutta una serie di personaggi fantastici che da sempre attirano l'attenzione di grandi e piccoli. Al Parco Ecolandia, per il Globo Teatro Festival, arriva un maestro dell'arte, Angelo Gallo, attore, scenografo costruttore, burattinaio e direttore artistico del Teatro della Maruca di Crotone. Giovedì 5 agosto alle ore 19.30 arriva il suo "Puppet Show", uno spettacolo didattico sul teatro di figura e sulle sue molteplici sfaccettature. Lo spettacolo si sviluppa alternando momenti divertenti e dinamici, dal ritmo coinvolgente, a momenti drammatici e poetici, in una cornice didattica che offre importanti occasioni di apprendimento e riflessione per adulti e bambini.

6/8 ore 21:30 Ecojazz Lanzoni, Morgan, Mc Pherson

Ecojazz – Un magico incontro tra musicisti di differenti generazioni, annoverati tra le maggiori

personalità della scena jazzistica odierna. Un'esperienza comune che si è subito tradotta nella volontà di costruire insieme qualcosa di bello e di nuovo, all'insegna della continua ricerca della fusione e dell'interplay, affrontando un repertorio di standard jazz, scegliendo in assoluto quelli tra i più avvincenti e

meravigliosi del catalogo americano.

7/8 ore 21:30 Ecojazz – Felix Pastorius, Julius Pastorius e José Luis Santacruz si muovono in un contesto di interpretazione e improvvisazione basato sull'ascolto reciproco, nel quale ognuno di loro riesce a prendere l'iniziativa all'interno di un contesto di libertà creativa, innalzata al più alto livello di sofisticatezza.

I componenti del trio raggiungono una profonda conoscenza e comprensione delle complesse e magnifiche composizioni di Jaco Pastorius.

Possono suonare all'interno delle diverse parti strutturali dell'opera cambiandone l'ordine, introducendo riff inaspettati che generano un senso di sorpresa costante e assicurano, con la loro virtuosità, un concerto da un certo livello di appagamento.

8/8 ore 21:30 Ecojazz - Carmine Joanna Ecojazz Fest. Carmine Ioanna è tra i più interessanti e quotati suonatori di accordion (da noi meglio nota come fisarmonica) della scena non solo nazionale. Il suo curriculum permette di descriverlo come musicista ed artista eclettico con partecipazioni nell'ambito della musica e del teatro a 360 gradi. Vanta collaborazioni in ogni angolo di mondo. La musica si fa racconto al punto che ciascuno può leggervi tante cose diverse, che non necessariamente coincidono con l'ispirazione del compositore iniziale. Come dice l'autore stesso: "la composizione non è più mia ma anche di chi ha partecipato all'operazione".