Fronte del Palco
 

"Leggiu leggiu", continuano le uscite "irregolari" di Fabio Macagnino. E il 26 luglio grande live al Teatro al Castello di Roccella Jonica

Arriva "Leggiu leggiu", nuovo brano e video per Fabio Macagnino. Il musicista cauloniese continua così le uscite "irregolari", seguendo l'estro del momento e la sua poliedrica vena creativa. Dopo "Pomodori calabresi", "Sorpreso dalla felicità", "Menti sentimenti" e "Se fossi qua", ecco "Leggiu leggiu", racconto del sentire "leggero" e della placida felicità che porta con sé.

Prodotto da Blanko Records, "Leggiu leggiu", che dà il titolo anche all'intera playlist sul canale Youtube del musicista, oltre a Macagnino, voce e chitarra, vede la partecipazione dei musicisti Guido Tassone e Giuseppe Novella. Riprese video Marco Minnella.

Qui il link al video https: https://www.youtube.com/watch?v=z9kQ57kue1o

Come aveva già annunciato, Fabio Macagnino pubblicherà ancora un inedito e poi ne farà una raccolta in Ep. Per ascoltarlo dal vivo, tra i tanti appuntamenti, il 26 luglio, ore 22.00, grande live al Teatro al Castello di Roccella Jonica, promosso da Teatro Fuori Squadro, in collaborazione con l'amministrazione comunale: "Videndu e facendu", Fabio Macagnino Trio, con Massimo Cusato e Francesco Loccisano, e la partecipazione di Ingolf Burkhardt, Guido Maria Grillo, Mujura, Rocco Novella, Andrea Piccioni.

Fabio Macagnino, cantautore dall'anima mediterranea con ispirazione cosmopolita, musicista e attore, è da vent'anni sulla scena artistica. Ha partecipato a numerosi e importanti festival internazionali, nel 2014 ha raccontato la sua dimensione musicale nel libro By the Jasmine Coast (Città del Sole Edizioni), il suo più recente album è Candalìa (Sveva Edizioni, 2017).