Riparte da Reggio Calabria il tour del cantautore Michelangelo Giordano

Durante il lock down dovuto all'emergenza sanitaria, il cantautore Michelangelo Giordano è rimasto in costante contatto con i suoi fans attraverso i social, dove realizzava costantemente delle dirette streaming ed attraverso i quali aveva lanciato il suo canto di speranza intitolato "Tutto andrà bene" che, in pochi giorni, contava oltre 50.000 mila visualizzazioni. Poter suonare dal vivo in sicurezza, è come realizzare quel forte desiderio di tornare alla normalità, un segnale importante per ritrovare la tanto agognata serenità. La gioia ancora più grande per il cantore Michelangelo Giordano è quella di ritornare in concerto partendo proprio dalla città di Reggio Calabria con tre date nel mese di agosto ed altre che ne verranno fuori. Il primo di questi si svolgerà domenica 16 agosto alle ore 21:00 presso il "Circolo del Tennis Rocco Polimeni" insieme al Maestro Adolfo Zagari alla fisarmonica, eccellenza musicale reggina e docente al Conservatorio "F. Cilea" di Reggio Calabria. Sabato 29 agosto alle ore 21:00, invece, Michelangelo Giordano sarà in concerto presso il cortile parrocchiale di Spirito Santo ed a completare la formazione sul palco ci sarà anche il noto chitarrista Francesco Ammendolia, diplomato a pieni voti al conservatorio "F. Cilea" e motivo d'orgoglio della nostra terra. La serata è organizzata dall'agenzia "Siglaeffe Spettacoli" di Renato Funaro in collaborazione con la Città Metropolitana di Reggio Calabria e con l'Ufficio del Consigliere Delegato alla Cultura Filippo Quartuccio.

Un'altra data che interesserà il cantautore reggino Michelangelo Giordano in Trio con Adolfo Zagari e Francesco Ammendolia nella provincia di Reggio Calabria, si svolgerà a Samo e sarà a cura dell'agenzia di spettacoli "Art & Comunication Centre" in collaborazione con la Città Metropolitana; la data esatta è in definizione proprio in questi giorni e rientrerà anch'essa nel mese di agosto. Il tour denominato "Oltre il confine", prende il titolo dall'ultimo album del cantautore Michelangelo Giordano realizzato dal produttore artistico Stefano Pulga e dal produttore esecutivo Antonio Pirillo, stessi produttori del fortunato album d'esordio "Le strade popolari". Il produttore esecutivo Antonio Pirillo sarà presente al fianco del cantore reggino per sostenere questa ripartenza importante con la sua attenta e scrupolosa professionalità e con quella costante intuizione che ha dato forza fin dagli esordi al percorso artistico di questo cantautore; un percorso che ha suscitato l'attenzione di pubblico e stampa per i contenuti artistici, sociali e culturali.

Creato Mercoledì, 12 Agosto 2020 13:04