Crotone
 

Crotone, il Movimento cattolico “Noi” per Enzo Voce Sindaco e per l'Ambiente

"Il Movimento NOI che ha un cuore e un'anima ambientalista, ha deciso di sostenere il candidato a Sindaco della Città di Crotone Vincenzo Voce. Lo ha dichiarato Marco Angelotti, esperto di comunicazione e marketing on line ed Economia del Turismo, che da pochi giorni è referente per la Città di Crotone del Movimento sturziano NOI. Marco Angelotti si rende promotore di un forte messaggio di responsabilità verso il mondo dei Giovani perché siano coraggiosi protagonisti di un cambiamento epocale per il bene della Città e dei Cittadini, operando un taglio netto con il passato per aprire la Città ad un reale e profondo rinnovamento che necessita di abbandonare le vecchie logiche di partito che hanno prodotto negli ultimi decenni, una profonda involuzione sociale, culturale ed economica a danno della famiglia, delle Imprese e dei sofferenti presenti in migliaia di famiglie crotonesi, abbandonati ad un ingiusto isolamento sociale. Crotone - continua Marco Angelotti, è culturalmente una grande capitale del Mediterraneo mortificata da decenni di politica sterile e involutiva che ha reso molti problemi quasi irrisolvibili. Una Città come Crotone che non riesce più ad aprire il suo storico Museo testimone di millenni di civiltà ed il suo Castello, grandi attrattori di economie per il territorio, dice tutto. Due casi che rappresentano la cartina al tornasole che indica una classe politica stanca, ripetitiva e limitata nell'azione propositiva, che mortifica anche tutti coloro i quali hanno tentato e tentano in tutti gli schieramenti di fare bene". Giunge anche il messaggio del Portavoce Nazionale del Movimento NOI Fabio Gallo che afferma: "Vincenzo Voce rappresenta oggi la grande opportunità per i crotonesi onesti e lavoratori che amano la propria Città, il proprio territorio e desiderano farne il proprio futuro libero dall'inganno della politica incompetente che rappresenta un problema più grande della mafia, perché responsabile di avere consentito che si generasse la politica dell'Uomo-scarto. Anche la grande bonifica dell'area industriale, così come l'accesso ai fondi europei in arrivo, dipenderà esclusivamente dalla credibilità del candidato. E Vincenzo Voce è l'unico vero ambientalista che riceverà la stima e la fiducia di tutti. È l'unica persona che ha costretto gli avversari a riunirsi in un patto abominevole per evitare che Vincenzo Voce indossi la fascia Tricolore. Ma il cambiamento è già in atto ed è irreversibile".