Cosenza
 

Giornata contro la violenza sulle donne, ecco gli appuntamenti patrocinati dal Comune di Corigliano-Rossano (Cs)

Una intera settimana dedicata al tema della violenza contro le donne. Il comune di Corigliano-Rossano non si tira indietro nell'affrontare con forza un tema da tempo oggetto di dibattito ma con ancora poche soluzioni. Su specifica volontà dell'assessorato alle Politiche di Genere, guidato da Alessia Alboresi, il comune ha patrocinato varie iniziative, organizzate da ONG e associazioni.

Si è partiti giovedì 18, alla biblioteca Pometti con la partecipata presentazione del libro "Uomini e donne, diversi ma uguali" dell'avvocato e consigliere comunale Rosellina Madeo.

Lunedì 22 novembre sono state consegnate, durante una manifestazione a Palazzo San Bernardino, le trapunte di lana realizzate dalle socie dell'associazione "Ad Maiora Calabria" che hanno scelto di creare e donare otto quilt alla Casa Rifugio del Centro antiviolenza "Fabiana" di Corigliano-Rossano. La serata è stata realizzata con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato. Altre 30 coperte per l'iniziativa "Un nido di lana", saranno donate al "Centro di Aiuto alla Vita".

Ed era il 17 dicembre 1999 quando l'Assemblea generale delle Nazioni Unite con la risoluzione numero 54/134 istituì la "Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne", fissandola al 25 novembre, per ricordare e sensibilizzare l'opinione pubblica su un drammatico problema sociale che non conosce confini di Stati né differenze culturali.

Domani, quindi, ci sarà la manifestazione, "In Piazza contro la violenza sulle donne", a piazza Salotto a Corigliano Scalo, dalle ore 17.30, organizzata dall'associazione, Mondiversi onlus-Centro Antiviolenza Fabiana in collaborazione con la Regione Calabria, il Comune di Corigliano-Rossano, il CSV Cosenza, l'Associazione di Volontariato MondiDonna, il Laboratorio delle Donne e con il sostegno della Chiesa Valdese (Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi).

Aderiscono le Forze dell'Ordine di Corigliano Rossano, le Scuole del Territorio, L'Associazione "Ancora di parole" con il Bibliocamper, l'Associazione ANFFAS onlus, l'Associazione Auser Corigliano, la CGIL Territoriale, la Fidapa Corigliano, l'Associazione "La settima arte", l'Associazione AD MAIORA CALABRIA e l'Associazione "Mani in Alto". In caso di maltempo la manifestazione si terrà presso la palestra della scuola media Vincenzo Tieri

Venerdì 26 il Laboratorio delle Donne, l'Associazione Mondiversi Onlus ed il Centro Antiviolenza Fabiana hanno organizzato una manifestazione dal titolo: "Leggere insieme con l'autrice" nella sede del Laboratorio delle Donne, in via dei 500, nel centro storico di Corigliano, dove sarà presentato il libro di Bakhita Ranieri, "Il grido del silenzio". La manifestazione, coordinata dalla responsabile del Laboratorio delle Donne Maria Curatolo, prevederà l'incontro con l'autrice del libro e l'intervento della dottoressa Donatella Novellis, alla presenza dell'assessore Alboresi.

Il clou delle manifestazioni sarà giorno 27 novembre. Si parte alle 9.30, con un flash mob a cura degli Studenti del Polo Liceale di Rossano, nel chiostro di Palazzo San Bernardino, interverrà Stefania Rossi, docente del Polo liceale di Rossano e Presidente Fidapa-Sezione Rossano. Alle 10.30 seguirà una tavola rotonda, sul tema: "Questo non è amore", con l'introduzione di Giuseppina Savoia, Operatore Giudiziario del Tribunale di Castrovillari, membro dell'associazione Mani in Alto.

Ricco il parterre degli interventi:
Patrizia Straface - avvocato, Presidente Associazione Mani in Alto
Marinella Grillo - avvocato, Presidente del Consiglio Comunale del Comune di Corigliano Rossano
Rosellina Madeo - avvocato, consigliere del Consiglio Comunale di Corigliano Rossano, autrice del Libro "Femmine e Maschi diversi ma uguali"
Nadia Russo - psicologa, responsabile Sportello Antiviolenza Associazione Mani in Alto
Anna Caputo - magistrato Ordinario presso il Tribunale di Castrovillari
Vincenzo Spino - segretario Generale Regionale LeS Calabria
Francesco Cassano - dirigente Sindacale LeS
Cataldo Pignataro - dirigente Commissariato di Pubblica Sicurezza di Corigliano Rossano Mauro Colafato - Dirigente Scolastico, presidente IRASE Calabria

Le conclusioni saranno affidate all'assessore alle Politiche di Genere, Alessia Alboresi. Il convegno sarà allietato dagli intermezzi musicali del Coro Lumen Artis - Corso di Strumento Musicale I. C. Rossano 1 diretto dal maestro Gabriella Cerchiara, inoltre durante la mattinata gli studenti potranno visitare il Camper della Polizia di Stato contro la Violenza di Genere.

«Violenza fisica, psicologica, sessuale, economica, stalking, questi i temi trattati e che tratteremo nella serie di iniziative che abbiamo proposto - afferma l'assessore Alboresi - iniziative che sono state pensate, ragionate, per diffondere una cultura non violenta e rispettosa delle donne e delle differenze, contro ogni tipo di discriminazione e stereotipi. Queste giornate sono delle occasioni per rilanciare e soffermare l'attenzione su determinate tematiche ma il nostro lavoro è continuo e dura tutto l'anno».