Cosenza
 

Ferrovie della Calabria incontra il territorio del Savuto per affrontare le criticità del trasporto pubblico locale

Si è tenuto, nella mattinata di ieri ed ospitato nella sala consiliare del comune di Rogliano, un incontro promosso anche dal sindaco Giovanni Altomare, tra rappresentati Fdc e i sindaci del Savuto, per avviare un confronto costruttivo allo scopo di affrontare congiuntamente le criticità legate al trasporto pubblico locale ed accogliere le esigenze degli utenti del territorio.

All'incontro sono intervenuti i sindaci e i delegati dei comuni di Rogliano; Parenti, Santo Stefano di Rogliano, Bianchi, Mangone, Belsito, Aiello, Grimaldi, Marzi, Scigliano, Colosimi, Cellara, Figline, Altilia, Malito, Piane Crati e l'Istituto scolastico Marconi Guarasci di Rogliano.

Con particolare attenzione al trasporto su gomma e con spirito costruttivo, i sindaci presenti – si legge in un comunicato stampa di Ferrovie della Calabria - hanno evidenziato le criticità più urgenti per gli utenti da loro rappresentati: tariffazione elevata, sovraffollamento negli orari di punta, osservanza delle norme antiCovid, potenziamento e puntualità dei servizi per assicurare mobilità anche nei periodi estivi e obsolescenza autobus, che non consentono di offrire un servizio di trasporto adeguato alle attese.

Per Ferrovie della Calabria è intervenuto il dirigente responsabile del servizio automobilistico, Sergio Aiello, che ha puntualmente risposto alle problematiche sollevate dagli amministratori, garantendo il massimo sforzo e una serie di interventi per la loro risoluzione.

Una degli impegni che il dirigente ha potuto assumere, tra le altre cose, è stato il potenziamento delle attività di controllo a campione su tutti mezzi per verificare la correttezza delle misure adottate da passeggeri e personale di bordo ed evitare il sovraffollamento, sottolineando tuttavia che la capienza dei mezzi è adeguata alle normative anti-Covid19 con una decurtazione dei posti di circa il 20% della capienza totale. Per sopperire alla diminuzione di posti e garantire in modo efficiente il servizio, FdC è ricorsa anche al noleggio di mezzi privati. Questo in attesa dei circa 100 nuovi autobus che entro il 2023 andranno ad incrementare il parco mezzi attuale, in sostituzione dei veicoli più vetusti.

Per quanto riguarda i ritardi e i disguidi segnalati da studenti e genitori, il dirigente Aiello – si legge ancora nel comuicato di FdC - ha garantito un maggior impegno dell'azienda ma ha anche evidenziato come parte del problema derivi dalle variazioni di esercizio intervenute nella fase di avvio anno scolastico che presenta forti variabilità prima di registrare una stabilizzazione dei flussi viaggiatori.

Infine, nell'ottica di una continua e fattiva collaborazione con gli enti locali, il dirigente ha annunciato la prossima apertura di un canale diretto attraverso il quale i sindaci potranno comunicare in tempo reale le criticità del territorio di competenza e al contempo ricevere direttamente informazioni e risposte.

L'incontro, che verrà successivamente replicato da un altro appuntamento sul tema del trasporto ferroviario, si è concluso con l'auspicio di una sempre maggiore collaborazione tra le parti affinché il servizio di trasporto pubblico possa migliorare a vantaggio dei viaggiatori.