Cosenza
 

Amministrative Cosenza, Mascaro (PD) su Caruso: "Con lui come sindaco realizziamo unità cittadina"

"Quelle che impropriamente vengono definite le periferie di Cosenza sono da tempo abbandonate in un isolamento sociale ed economico senza precedenti. I servizi essenziali, inoltre, sono ridotti al minimo con la spazzatura accumulata ai margini delle strade, i rubinetti a secco e l'assenza totale di politiche per il welfare e l'inclusione sociale". È quanto si legge in una nota di Assunta Mascaro, candidata Consigliere comunale per la Lista del Partito Democratico.

"La conseguenza è che la sofferenza delle periferie è enormemente aumentata e si sono dilatate le aree della città che oggi - prosegue la Mascaro - si sentono periferia pur non essendolo da un punto di vista prettamente urbanistico. L'abbandono delle frazioni, del centro storico e dei quartieri periferici ha intasato e saturato anche il centro cittadino che non riesce più ad essere in grado di sopportare l'afflusso di autoveicoli con la conseguente perdita di appeal commerciale ed economico per il centro cittadino".

"Noi riteniamo, invece, in uno sviluppo armonico di Cosenza in cui ogni parte della città possa esprimere al meglio la propria vocazione naturale. Crediamo in una città policentrica in cui i servizi e le infrastrutture siano garantiti in egual modo a tutti i cittadini di Cosenza. Per le periferie immaginiamo, inoltre, percorsi di inclusione culturale e sociale, vogliamo valorizzare le opportunità che il reddito di cittadinanza può offrire - aggiunge - attraverso i lavori di pubblica utilità e lavoreremo alacremente per renderle attrattive da un punto di vista del commercio e degli insediamenti produttivi".

"Con Franz Caruso Sindaco tutto questo si può fare. Possiamo insieme realizzare finalmente l'unità della città e superare le vistose distinzioni di ordine economico e sociale che oggi sono sotto gli occhi di tutti i cosentini", si legge a conclusione della nota.