Cosenza
 

Emergenza idrica a Cariati, il Comune presenta esposto in Procura. Il sindaco Greco: "A rischio l’ordine pubblico"

rubinetto-acqua1"Facendo seguito alle diverse denunce e segnalazioni dei giorni precedenti, il Comune sporge formale denuncia e invia un esposto alla Procura della Repubblica contro quanti stanno provocando questo disagio gigantesco nei confronti della popolazione e dei turisti, con danni a tutta la rete turistica e commerciale".

È quanto fa sapere il sindaco Filomena Greco in merito all'emergenza acqia, precisando che "tutt'oggi, a distanza di diversi giorni dalla grave denuncia pubblica fatta dalla stessa Sorical sugli allacci abusivi quale causa dell'interruzione idrica, la situazione drammatica già denunciata nei giorni scorsi a tutte le autorità competenti è rimasta invariata, se non aggravatasi per le perduranti alte temperature, con crescente rischio di ordine pubblico e di emergenza igienico-sanitaria".

"I nostri concittadini e gli ospiti – aggiunge il Primo Cittadino – non riescono a far fronte alle minime esigenze igienico sanitarie primarie e basilari, disagi che si ripercuotono sul diritto alla qualità della vita di un'intera popolazione, soprattutto su bambini, disabili ed anziani, ai quali gli uffici non riescono a dare pronta risposta".

"L'Amministrazione Comunale fa inoltre sapere di aver provveduto, nei giorni scorsi a chiedere formalmente alla Protezione Civile Calabria e per conoscenza ai Comandi Provinciale dei Vigili del Fuoco Cosenza – Crotone ed al Prefetto di Cosenza un urgente di approvvigionamento idrico e/o autobotte.

In queste ore – conclude la Greco – si sta cercando di porre rimedio al grave disagio idrico con piccoli trasporti destinati alle tante abitazioni ed attività commerciali che in tale periodo sono in pieno ritmo lavorativo".