Cosenza
 

A Rende parte la riqualificazione della illuminazione pubblica

Approvate dalla giunta Manna le linee d'intervento per la riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione e di rivalutazione degli spazi pubblici.

"L'efficentamento energetico all'interno della maglia urbana di Commenda, le piazze Matteotti, Falcone e Borsellino, Suor Maria Teresa De Vincenti e le ville comunali di via Modigliani e Via Allende, risponde in primis a un'esigenza immediata e concreta: quella di assicurare una corretta visibilità, fruibilità degli spazi e sicurezza. L'illuminazione della città risulta, oggi, non al passo con i tempi, in parte vandalizzata oltre che inquinante dal punto di vista luminoso", ha dichiarato il sindaco Marcello Manna aggiungendo: "la parte moderna della città di Rende è caratterizzata da una maglia regolare di strade e assi attrezzati che disegnano il territorio con quartieri di alta residenzialità immersi nel verde, varie piazze e spazi di relazione".

"Alla base della progettazione –ha affermato l'assessore Pino Munno- si è tenuto conto anche di questo aspetto ricercando un'illuminazione che fosse in grado di rispondere ad esigenze di tipo funzionale e, allo stesso tempo, in grado di valorizzare lo scenario urbano proponendo un vero e proprio "ridisegno" del paesaggio notturno, capace di valorizzare i margini stradali, le piazze, i parchi e le aree".

"L'intenzione è di mettere in evidenza con la luce gli angoli più suggestivi, gli scorci di maggior pregio della città, garantendo al contempo la giusta e corretta illuminazione. Questo perché una mirata progettazione focalizzata sulla valorizzazione deli spazi aperti può essere elemento trainante di un processo più generale di riqualificazione e rivitalizzazione oltre che un nuovo modo di "osservare" e "vivere" la città", ha concluso Munno.