Cosenza
 

Associazione "Quintieri", venerdì 18 giugno al Rendano in programma il concerto di Vito Paternoster e Pierluigi Camicia

Due musicisti di fama internazionale per il sesto appuntamento della 42^ Stagione Concertistica dell'Associazione Musicale "Quintieri", promossa in collaborazione con l'Amministrazione comunale. Venerdì 18 giugno, nella Sala "Quintieri" del teatro "Rendano", in programma, alle ore 20,00, il concerto, dal titolo "Un viaggio nel tempo", che vedrà impegnati il violoncellista Vito Paternoster e il pianista Pierluigi Camicia. Con una carriera quarantennale in tutte le sale più importanti del mondo, questi due artisti si sono esibiti nelle capitali della cultura come Vienna, Londra, Parigi, New York, Tokyo, Praga ed in sale prestigiosissime come La Scala a Milano, la Carnegie Hall a New York, l'Oriental Art center a Shanghai. Allievo di Nino Rota, Vito Paternoster ha intrapreso lo studio del violoncello a Bari, presso il Conservatorio "Piccinni", dove il direttore Rota, coltivandone il precoce talento, ne stimolò il debutto a 15 anni in sale prestigiose - a Milano per la "Piccola Scala" ed a Roma accompagnato dall'Orchestra "I Concerti dell'Arcadia" diretta da Riccardo Chailly. Membro de "I Musici di Roma" per oltre quarant'anni, Paternoster ha sempre affiancato l'attività di violoncellista a quella di compositore e direttore d'orchestra. Pierluigi Camicia, invece, è stato più volte ospite dell'Associazione Musicale Quintieri. La sua carriera concertistica prese le mosse sulla scia di diversi premi conseguiti in Concorsi Nazionali (Treviso) e Internazionali di grande prestigio, (Busoni, Ciani, Chopin) e con l'ammirazione e la stima di artisti quali Rostropovitch, Ferrara e Ciccolini. Insieme a prestigiosi partner come Michael Flaksman, Ruggiero Ricci, Angelo Persichilli, Felix Ayo e Nina Beilina la sua attività cameristica si è diventata sempre occasione di proposte musicali poliedriche e affascinanti. Pierluigi Camicia è stato anche Direttore del Conservatorio "Tito Schipa" di Lecce.