Cosenza
 

Amministrative, Aramini (Art1): “Cosenza ha bisogno di una squadra e di un programma ampio e condiviso”

"Il tavolo del centrosinistra, allargato a tutte le forze sane, democratiche e progressiste della città deve allungare il suo sguardo su un programma condiviso che il nome del candidato sindaco dovrà rappresentare e incarnare, per offrire alla città quello di cui ha davvero bisogno: interventi che riportino tutta Cosenza a vivere". Ha dichiararlo in una nota stampa è Tonino Aramini, Segretario Provincia di Cosenza Art1 .

"Il nostro impegno - continua - va in questa direzione, certi che a Cosenza non manchino poi le persone per poter incarnare questo programma e, soprattutto, capaci di leadership e conoscenza amministrativa per guidare una squadra di qualità e realizzare le attese di tante cosentine e cosentini. La città dopo la crisi COVID ha riportato gravi danni al tessuto sociale, c'è un welfare da riportare nelle periferie per ridare dignità a chi è rimasto ai margini, così come a chi vive nelle difficoltà e nel degrado già da tempo".

"Questa deve essere la stella polare del centrosinistra unito, allargato, radicato, per guidare Cosenza, parlare ai cittadini e offrire poi un candidato sindaco credibile, che possa contare su un programma calzante per ogni aspetto della vita cittadina e dell'intera area urbana. Inutile, fare identikit senza senso, così come guardare a fughe in avanti, senza alcun dialogo con la città e le sue forze sane e che trovano, dunque, poco motivo di esistere; bisogna - aggiunge - prima fare la sintesi e (ri)cucire i rapporti tra forze politiche, sindacati, civismo e associazionismo della nostra amata Cosenza, per poi trovare la persona che possa incarnare questo ritrovato spirito unitario. Non si tratta di temporeggiare o tentennare, come alcuni credono, c'è in campo semplicemente la serietà e la passione che le forze del tavolo coordinato dal commissario Miccoli del Partito Democratico, hanno per la città e tutti i cosentini".

"Noi rinnoviamo la nostra disponibilità e le nostre proposte, per dare a Cosenza un programma e un candidato che siano attrattivi e vincenti, non per il centrosinistra o questo o quel partito, ma solo e soltanto per il futuro e per il bene comune di cosentine e cosentini". Così conclude Aramini.