Cosenza
 

Corigliano-Rossano, Comune lancia locandina per informare sul randagismo

Ogni anno vengono abbandonati per strada, centinaia di cani. Questi animali finiscono per trovare la morte a causa di malattie, malnutrizione e maltrattamenti perpetrati da cittadini infastiditi dalla loro presenza. Molti poi, muoiono travolti in incidenti stradali dove anche viaggiatori coscienziosi rischiano la vita nel tentativo di scansare l'animale.

Da inizio 2021 ad oggi sono stati 97 i cani recuperati sul territorio, sia con interventi in urgenza che programmati. Interventi finalizzati principalmente a contenere i branchi storici, interrompendo le nuove nascite attraverso la cattura e la sterilizzazione degli esemplari femmina.

Un lavoro immane che viene portato avanti dagli Uffici nonostante le procedure farraginose di una normativa che andrebbe rivista.

Abbiamo realizzato una nuova locandina al fine di informare il cittadino sulla prassi da seguire per le segnalazioni e su come queste vengono gestite dagli organi competenti e cioè la Polizia Municipale che riceve le segnalazioni, i Servizi Veterinari che coordinano le Unità di Cattura (da oltre un mese inattive) ed il Servizio Randagismo/Tutela Animali che predispone gli interventi programmati.

Siamo consapevoli del fatto che ci sia ancora tanto da fare per arginare un fenomeno annoso e degradante ma serve la collaborazione di tutti specie di chi possiede un cane ed è tenuto per legge a munirlo di microchip e nel caso in cui l'animale vivesse in una campagna o comunque in luoghi non sottoposti a giornaliero controllo, a sterilizzarlo per contenere la nascita di nuove cucciolate non desiderate

In questo contesto, seppur complesso e lacunoso, un plauso va a tutti i volontari che operano sul nostro territorio, senza il loro supporto rischieremmo una situazione di maggiore difficoltà rispetto a quella attuale.