Cosenza
 

Cassano allo Ionio (Cs), ok della giunta al Piano triennale per l’Informatica

Approvato dalla giunta comunale riunitasi sotto la presidenza del sindaco Gianni Papasso, il Piano Triennale per l'Informatica e la transizione al Digitale – PTTD, per il triennio 2020 – 2022.

Il Piano, redatto da Agid congiuntamente con il Dipartimento per la Trasformazione Digitale, tiene conto dei nuovi obiettivi fissati dal Ministero per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione, sulla base della rilevanza strategica riconosciuta all'innovazione tecnologica per il perseguimento del programma di Governo, anche al fine di favorire lo sviluppo e la crescita culturale, democratica ed economica del Paese. Individua – si legge in un comunicato stampa dell'amministrazione comunale - nuove azioni per favorire lo sviluppo etico ed inclusivo di una società digitale, attraverso l'innovazione e la digitalizzazione al servizio delle persone, delle comunità e dei territori nel rispetto della sostenibilità ambientale, nonché di contribuire alla diffusione delle nuove tecnologie digitali nel tessuto produttivo italiano, incentivando la standardizzazione, l'innovazione e la sperimentazione nell'ambito dei servizi pubblici e garantisce la realizzazione degli obiettivi dell'Agenda digitale italiana in coerenza con l'Agenda digitale italiana e in coerenza con l'Agenda digitale europea, assicurando, altresì, lo svolgimento dei compiti necessari per l'adempimento degli obblighi internazionali assunti in materia di innovazione tecnologica e digitale.

Nel deliberato – si legge ancora - si evince che in collegamento alla strategia del Piano triennale per l'informatica nelle pubbliche amministrazioni, viene definita la strategia finalizzata a favorire, in ambito locale, lo sviluppo di una società digitale, dove i servizi mettono al centro i cittadini e le imprese, attraverso la digitalizzazione della pubblica amministrazione che costituisce il motore di sviluppo per tutto il paese; promuovere, in ambito locale, lo sviluppo sostenibile, etico ed inclusivo, attraverso l'innovazione e la digitalizzazione al servizio delle persone, delle comunità e dei territori, nel rispetto della sostenibilità ambientale; contribuire, in ambito locale, alla diffusione delle nuove tecnologie digitali nel tessuto produttivo italiano, incentivando la standardizzazione, l'innovazione e la sperimentazione nell'ambito dei servizi pubblici. Gli obiettivi del Piano redatto dal Responsabile dell'Ufficio per la transizione al digitale dell'ente, Ciriaco Di Talia, saranno inseriti nel Piano della Performance/PDO – PEG ai sensi dell'art. 12, c. 1 ter, CAD, secondo cui l'attuazione delle disposizioni del Codice è comunque rilevante ai fini della misurazione e valutazione della performance organizzativa ed individuale dei dirigenti. L'esecutivo ha infine demandato l'attuazione al RTD, all'Ufficio, a tutti i dirigenti/responsabili di P.O. e a tutti i dipendenti. La deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile.