SP242, L'amministrazione comunale di Parenti, insieme a Di Natale, incontra Spirlì e Ultimo

"Prosegue il mio impegno istituzionale a supporto dell'azione politica delle amministrazioni comunali del Savuto al fine di smuovere la massima istituzione regionale, e la Provincia di Cosenza, per mettere in sicurezza al più presto la Strada Provinciale 242 che collega anche i comuni di Parenti e Rogliano". Lo afferma il Segretario-Questore dell'assemblea regionale della Calabria, Graziano Di Natale, rendendo noto ulteriori novità molto importanti:


"Oggi insieme all'amministrazione comunale del comune di Parenti (Cs), rappresentata dal vicesindaco Pietro Mele, abbiamo incontrato il Presidente f.f On. Spirlì e l'assessore all'Ambiente, Capitano Ultimo, persona seria che stimo tantissimo". La delegazione ha incassato proprio l'impegno di quest'ultimo, promotore di una prossima interlocuzione con l'assessorato regionale alle infrastrutture. "Capisco lo sconforto dei cittadini -commenta Di Natale- ma stiamo producendo il massimo sforzo per centrare l'obbiettivo. Abbiamo chiesto la messa in sicurezza sull'arteria stradale della frana fuochi, ferma dal 2009, e della frana Ponte Ischia Romana. Sarà fondamentale anche l'apporto della Protezione Civile". Il Vicepresidente della commissione regionale contro la 'Ndrangheta rende noto altri dettagli dal tavolo tecnico avuto alla Cittadella Regionale: "Auspicando la messa in sicurezza, servirà in futuro una migliore manutenzione del tratto e la statalizzazione. Sono anni che la comunità del Savuto attende risultati. Finora sono state fatte soltanto promesse alle quali non hanno fatto seguito i fatti".
Lunedì 01/03/2021 le amministrazioni comunali, che ringraziano il portavoce Di Natale per l'impegno profuso, incontreranno i tecnici della Provincia di Cosenza. Il Consigliere regionale lancia un'appello: "Quando c'è volontà politica, c'è quasi tutto. È inaccettabile che dei lavori così importanti nel 2021 siano bloccati a causa del ginepraio della burocrazia calabrese. Chiedo ancora una volta la messa in sicurezza della SP242. Questa storia é durata fin troppo. Bisogna restituire dignità ai cittadini -conclude l'esponente politico- senza umiliarli oltremodo. Resto vigile. Non indietreggio di un millimetro".

Creato Sabato, 27 Febbraio 2021 18:40