Cosenza
 

'Meetup Cosenza e oltre': "Asp di Cosenza, si scriverà mai la parola fine al suo tragico disastro?"

"Continuano ad emergere comportamenti anomali all'ASP di Cosenza". E' quanto si legge in una nota del MeetUp Cosenza e oltre.

"Infatti, dopo le problematiche riscontrate all'USCA cosentina, che ne hanno determinato la chiusura, dopo i drammatici servizi giornalistici che hanno mostrato il pietoso livello organizzativo della dirigenza medica impegnata, tra le altre cose, nell'inserimento di "numerini" in fogli excel senza rendere di dominio pubblico i dati pandemici comunali, l'ASP di Cosenza ritorna nuovamente a far parlare di sè per le indagini condotte nei confronti di un dirigente medico del territorio cosentino, accusato di aver perseguito i propri interessi personali in piena emergenza pandemica e, sembrerebbe, violando regolamenti e codice deontologico.

Tutto questo, già normalmente inammissibile, risulta incomprensibile per la situazione pandemica in corso e per tutti gli sforzi che si stanno compiendo per ridurre il rischio di contagio; ed è allo stesso tempo sconvolgente perché si dà piena conferma che l'Azienda Sanitaria Provinciale sembra essere fuori controllo.

Il meetup Cosenzaeoltre chiede, pertanto, l'intervento delle Istituzioni tutte, a partire dalla Prefettura di Cosenza e chiamando in causa il nuovo Commissario, insediatosi di recente, al quale offriamo sin da subito il massimo sostegno ed il supporto necessario per nuove soluzioni in merito alle tante questioni che opprimono il territorio e di cui siamo a conoscenza, al fine di ridare dignità e credibilità al principale Ente sanitario cosentino che tanto ha da offrire in questa crisi pandemica e in cui vorremmo ancora una volta poter riporre la massima fiducia.

È importante salvaguardare la salute di ogni singolo cittadino di Cosenza. Siamo tutti coinvolti!

#fiatosulcollo"