Il Comune di Rende aderisce all'Orange Day

Anche quest'anno il Comune di Rende aderisce all'Orange Day nell'ambito della campagna di sensibilizzazione promossa dalle Nazioni Unite "Orange the world" che si volge in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

Il municipio, da domani e sino al 10 dicembre, sarà illuminato di arancione, colore che simbolizza la solidarietà nell'eliminazione di tutte le forme di violenza.

"Ribadiamo forte il nostro pretendere l'uguaglianza di genere e l'empowerment delle donne e lo facciamo legando il 25 novembre (Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne) al 10 dicembre (giornata internazionale dei diritti dell'uomo) per dire no alla violenza contro le donne, no alla violenza di genere", ha affermato il sindaco Marcello Manna.

"Assistiamo purtroppo in questa emergenza sanitaria ad un incremento dei casi di maltrattamenti, soprattutto tra le mura domestiche, ai quali corrisponde un sistemico indebolimento della rete di assistenza alle vittime di maltrattamenti, a finanziamenti inadeguati ai centri antiviolenza, alla mancanza di politiche volte a sostenere le donne nella quotidiana conciliazione dei tempi di cura e di lavoro", ha proseguito il primo cittadino che ha poi concluso: "sosteniamo i movimenti e le associazioni nel pretendere che le risorse del Recovery Fund vadano a finanziare sanità e scuola pubbliche, a garantire un reddito per l'autodeterminazione e un welfare veramente universale e non familistico, per un nuovo piano antiviolenza che metta al centro autonomia e autodeterminazione delle donne".

Creato Martedì, 24 Novembre 2020 17:31