Cosenza
 

Cassano All'Ionio, test anti-Covid per i cittadini affetti da patologie gravi e diversamente abili a carico del Comune

coronavirus-tampone3Test anti-Covid per i cittadini affetti da patologie gravi e diversamente abili a totale carico del Comune di Cassano All'Ionio.

Il sindaco Gianni Papasso, nel corso di un incontro con i giornalisti tenutosi nel salone di rappresentanza del Palazzo di Città, organizzato per fare il punto della situazione sull'emergenza Covid-19 sul territorio comunale, con riferimento particolare alle sue più recenti disposizioni, ha, tra l'altro, informato, che a scopo preventivo, a tutela e salvaguardia della salute, a partire dall'inizio della prossima settimana, si darà corso anche allo screening, con oneri a totale carico del'ente, per i cittadini affetti da patologie gravi.

Tale decisione, è stata assunta, ha riferito, di comune accordo, nel corso dell'ultima riunione del COC. I cittadini interessati, previa certificazione del medico di famiglia e del Cup che fornirà il relativo elenco, saranno, in particolare, gli immunodepressi, i sofferenti di patologie respiratorie, gli ammalati oncologici, coloro che sono in trattamento chemioterapico, i cardiopatici e i portatori di handicap. Il laboratorio di analisi cliniche dove verranno effettuati i tamponi, a seguito di intesa con l'amministrazione, è quello della dottoressa Tirone, ubicato a Cassano centro, in corso Garibaldi, che con spirito collaborativo praticherà l'indagine a un prezzo "sociale" per l'ente locale e rilascerà la relativa certificazione.