Cosenza
 

Di Natale: "Ospedale di Castrovillari abbandonato a sé stesso. Il mio impegnò sarà massimo"

Prosegue con la ferma volontà di implementare l'offerta sanitaria ed il livello di prevenzione in Calabria, l'attività del segretario - questore dell'Assemblea regionale, Graziano Di Natale. Dopo l'incontro di ieri, all'Asp di Cosenza, resosi necessario, anche per ottenere la Sede U.S.C.A. a Paola, per tutto il Tirreno Cosentino, l'onorevole eletto nella lista "Io Resto in Calabria", si é recato, oggi, in visita istituzionale, all'Ospedale di Castrovillari, incontrando il direttore sanitario dott. Raffaele Cirone.
"Sono tanti i problemi della sanità in Calabria specie in questo periodo di emergenza". E' quanto afferma il Vicepresidente della commissione regionale contro la 'Ndrangheta, che così prosegue
"vorrei tanto sapere, da chi ha guidato in questi anni il sistema sanitario, cosa ha realizzato e concretizzato, per la salute pubblica dei cittadini calabresi oltre ad essere profumatamente pagato".
L'incisiva riunione odierna, è stata oggetto di discussione nel presidio ospedaliero.

L'avvocato paolano, nell'esprimere moderata soddisfazione, rivela:"il dott. Cirone ha manifestato tutta la gratitudine per essermi "preoccupato" delle condizioni in cui versa l'ospedale di Castrovillari. Questo -prosegue Di Natale- è segno tangibile di quanto la politica regionale sia lontana dal volere migliorare il sistema sanitario regionale. La propaganda elettorale della Regione Calabria si cela dietro annunci fini a se stessi, ma gli ospedali sono allo stremo, e manca programmazione".
L'esponente politico, annuncia:" da rappresentante di questo territorio e con il mio modo di fare politica, sempre al servizio dei cittadini, mi oppongo fermamente a questo andazzo. Sono pronto a lottare per avere finalmente un modo migliore di gestire la cosa pubblica. Il mio impegno sarà massimo"