Cosenza
 

+++++Ultim'ora+++++  Il Governo allenta le restrizioni: la Calabria è "zona arancione". 

Finalmente il commissario alla Sanità calabrese: è Guido Longo. E' stato questore a Reggio Calabria e prefetto a Vibo Valentia

Castrovillari: insediato il nuovo consiglio comunale

Al via la consiliatura nel capoluogo del Pollino.Il Sindaco Domenico Lo Polito ha giurato sabato 24 ottobre, leggendo la consueta formula durante la prima seduta del nuovo Consiglio.


Il presidente dell'Assise comunale di Castrovillari indicato è l'avvocato Giuseppe Santagada, candidato sindaco non eletto ed espressione di una coalizione denomimata " progetto civico democratico per Castrovillarie e il Territorio": scelta criticata dal centrodestra perché la maggioranza non sarebbe stata rispettosa di un confronto opportuno; il vice è invece l'avvocato Cristina Cosentino del Pd ;
I componenti eletti effettivi della Commissione elettorale sono Giuseppina Grillo dei progressisti e Cristian Di Dieco di Radici per il Futuro per la maggioranza, mentre Carlo Lo Prete di Forza Italia rappresenta tra questi la minoranza; i supplenti per lo stesso organismo invece sono Carmine Vacca dei Democratici per la maggioranza e Sara Zicari di Forza Italia per la minoranza.
La commissione per la tenuta degli elenchi dei giudici popolari è costituita da Francesca Dorato dei Progressisti per la maggioranza e Adele Filardi di Forza Italia per la minoranza.
Gli assessori presentati rispondono a: Nicola Di Gerio allo Sviluppo Economico, Maria Silella ai Servizi finanziari, Pasquale Pace all'ambiente, Federica Tricarico alla Bellezza culturale e urbana, Ernesto Bello al Turismo.
Il vice Sindaco verrà nominato nella settimana prossima .
Ecco poi come sono formati i gruppi di minoranza : Per Fratelli d'Italia Giancarlo Lamensa ,sindaco del centro destra non eletto, come capogruppo e poi Anna De Gaio; per Forza Italia Carlo Lo Prete come capogruppo con Adele Filardi e Sara Zicari.
Per la maggioranza le configurazioni registrano Antonio Viceconte come capogruppo per il Pd con Piero Vico, Cristina Cosentino e Pino Russo;
Per i Progressisti con capogruppo Francesca Dorato, Gaetano la Falce e Giuseppina Grillo;
Per i Democratici per Castrovillari Giuseppe Oliva capogruppo con Carmine Vacca; e
per Radici per il Futuro Cristian Di Dieco.
Nell'affronto dei 10 punti all'ordine del giorno rispettati alcuni minuti di silenzio per la recente scomparsa della governatrice Jole Santelli, ribadite volontà di lavorare in sinergia e per rilanciare la politica nel coinvolgimento ed ascolto,ma anche emerse frizioni e prese di posizione tra centrosinistra e centrodestra sulle linee guida per i rappresentanti dell'ente in organismi che hanno visto il primo affermare l'importanza di rinnovare mandati in continuità a partire dagli obiettivi raggiunti e nel rispetto,là dove vi è presenza in società come le municipalizzate, delle conclusioni degli esercizi finanziari, e i secondi ribadire la volontà di non superare i due mandati. Durante i lavori anche l'accoglimento di una testimonianza di studenti delle superiori che hanno inviato a Regione e Governo istanza per una didattica in presenza e rispettosa di tutti anche nel rispondere alle esigenze di mobilità per raggiungere da un centro all'altro gli istituti dove frequentano.
La seduta ha anche ratificato con il solo voto favorevole del centrosinistra e del presidente - si è astenuto il centrodestra- due variazioni in entrata del bilancio riguardanti il rinnovamento della pubblica illuminazione nella parte sud di corso Garibaldi e per l'acquisto di libri per la biblioteca. Fondi provenienti dai ministeri.