Cosenza
 

Caso di Coronavirus alla Provincia di Cosenza: tamponi su tutti i dipendenti

tamponi provincia di cosenzaUffici chiusi e tamponi per 300 persone, fra dipendenti e collaboratori, della Provincia di Cosenza. Dopo il caso di positività al coronavirus di un ingegnere che lavora nell'ente, è scattato l'allarme. La task force dell'Azienda sanitaria provinciale sta sottoponendo al test tutti i lavoratori che si trovano ora in fila davanti al palazzo che ospita gli uffici, nel centro della città bruzia.

Tamponi anche su alcuni dipendenti dei comuni di Casali del Manco e Spezzano della Sila. I sanitari hanno convocato tutti in piazza XV Marzo, nel centro storico, per tentare di circoscrivere il cluster della Presila.

A preoccupare infatti, sono cinquanta test rapidi ai quali si sono sottoposti volontariamente alcuni cittadini, in particolare di Spezzano della Sila, risultati positivi e che adesso dovranno essere confermati dal tampone rinofaringeo. Dati questi che, se accertati, potrebbero far estendere la zona rossa, gia' attiva a Celico e Casali del Manco, anche al vicino comune di Spezzano della Sila.

Foto Ansa