Cosenza
 

Castrovillari (Cs), le capacità e l’orgoglio della comunità all’estero

L'Appartenenza, espressione di salda Identità, è il bene incommensurabile di ogni persona. Lo esprime con orgoglio e ragioni un bell'articolo (scritto in spagnolo con traduzione) del concittadino Fito La Vitola sul Corriere di Panama, autorevole organo di stampa di quello Stato, che ribadisce ruolo della comunità castrovillarese in quel Paese, fortemente legata ad una Memoria che palpita e suscita senza sosta. Un vanto per il Comune e per la gente di qui'.

Elemento che viene richiamato in più modi senza dimenticare che il capoluogo del Pollino è stato "uno dei Comuni dell'Italia Meridionale con il maggior esodo di emigranti tra la fine dell'Ottocento e la meta del Novecento" portando oltr'Alpi e al di là dell'Oceano energie, capacità e passione.

Da qui una serie di riflessioni di La Vitola a partire dagli avi della propria famiglia, e come i valori e tradizioni, legate alla Terra d'origine, si sono fatti rifluire nelle giovani generazioni che sono nate in Centro America.

Per altro Cuore e Mente spaziano nell'articolo, attraverso la penna, tra ricordi che riportano in Città, con la sua Storia e Cultura, annodati da sempre in un Territorio e patrimonio che affermano ruolo e funzione delle Tradizioni che v'insistono, apprezzate in tutto il mondo come spesso testimoniatoci.

L'articolo, naturalmente, connota ancora meglio tutto questo, con accortezza e riferimenti, che bisogna ed è importante leggere direttamente al fine di capire ed intuire, ancora meglio, l'amore che arde nei nostri concittadini anche all'estero per ciò che li ha generati in un cammino che fa crescere.

Una caparbietà resa grazie ad un Relazione consapevole quanto amorevolmente sentita, che necessita di essere custodita e continuamente guardata per ciò che crea sorprendendo sempre.