Cosenza
 

Nomina Paride Leporace alla regione: il plauso del sindaco di Rende Marcello Manna e dell’assessora alla cultura Marta Petrusewicz

"Sono davvero felice che Paride Leporace abbia deciso di riportare il suo impegno politico e culturale nella nostra Calabria": ad affermarlo in una nota alla stampa l'assessora alla cultura del comune di Rende, Marta Petrusewicz all'indomani della nomina del giornalista a consulente dell'ufficio di presidenza della regione Calabria.
"Un intellettuale attivista, indipendente, esploratore curioso, dotato di una vasta cultura eclettica e non-accademica, fin dai primi tempi di "Ciroma" e "Ora Locale" e poi nelle redazioni e alla guida di diverse testate più mainstream, infine alla testa della Lucana Film Commission, ha saputo portare avanti con coerenza la sua visione glo-cal, al contempo globale e locale", ha proseguito la storica.
"Condivido e apprezzo l'ennesima scelta vincente della nostra governatrice -ha dichiarato il sindaco di Rende Marcello Manna- che, puntando sull'asset della cultura valorizza un settore che darà una spinta significativa alle economie dei nostri territori. Con la nomina di Paride Leporace si potrà valorizzare l'industria del cinema sulla scorta di quanto fatto con la Lucania Film Commision. Già nel mio precedente mandato, proprio col giornalista si era parlato di esportare anche qui il modello Matera introducendo il concetto di abitante culturale e di turismo esperienzale".


Il primo cittadino ha poi concluso affermando: "Occorre promuovere un tavolo permanente che agisca e lavori sulle linee d'intenti già tracciate. La nostra terra richiede risposte sociali urgenti, ma è attraverso un discorso collettivo, attraverso il desiderio di trasformare lo stato attuale delle cose che si deve agire. L'ambizione delle idee vincenti, di realizzare progetti concreti farà sì che le istituzioni siano realmente vicine ai bisogni dei cittadini. Auspichiamo, dunque, che la collaborazione già sinergica con l'ente guidato da Iole Santelli prosegua e si rafforzi attraverso iniziative e progetti che valorizzino il nostro ricco patrimonio culturale".