Agricoltura: intesa tra Terranova da Sibari e Corigliano Rossano per fronteggiare emergenze

Agricoltura, condividere percorsi utili a fronteggiare emergenze e criticità, individuare risorse e pianificare interventi a beneficio della rete imprenditoriale che opera nel settore dell'agricoltura. Corigliano – Rossano e Terranova da Sibari, per la vicinanza e prossimità dei due territori e per la comune vocazione, guardano nella stessa direzione.

I due vicesindaci con delega all'agricoltura Massimiliano Smiriglia di Terranova da Sibari e Claudio Malavolta di Corigliano-Rossano nei giorni scorsi si sono incontrati nella sede di Palazzo Garopoli del centro storico ausonico per fare il punto della situazione e mettere in campo azioni comuni.

L'obiettivo – hanno condiviso e scandito – non è quello di elemosinare attenzioni ma, vedersi riconoscere un piano di investimento su quella che è la leva strategica e di sviluppo del territorio.

Dal piano agrumicolo e ulivicolo alle richieste inoltrate al Ministro Teresa Bellanova, passando dalle necessarie collaborazioni ed intese con enti ed istituzioni, come il Consorzio di Bonifica, per migliorare e garantire servizi, ampliare le zone non servite, mettere in sicurezza i canali di scolo, la viabilità interpoderale. Sono, queste, alcune delle questioni che si intendono affrontare insieme dai due territori che si intersecano.

Tra i temi trattati anche quello della pianificazione dell'ampliamento della rete elettrica che potrebbe incentivare imprenditori e produttori agricoli ad investire in altri e nuovi insediamenti agricoli.

Creato Mercoledì, 05 Agosto 2020 13:19