Corigliano-Rossano (Cs), in città casa rifugio per donne vittime di violenza

"L'auspicio è che nessuna donna debba mai ricorrere al riparo di queste mura, lontano dalla violenza di chi dice di amarle. Sappiamo purtroppo che potrebbe non essere così. Perché la violenza di genere esiste e miete ogni giorno le sue vittime. Che non sono solo quelle che accusano sulla propria pelle i colpi fisici e verbali, ma anche quelle che assistono, è il caso dei figli, alla violenza tra le mura domestiche".

L'assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis ha partecipato, questa mattina (giovedì 23) all'inaugurazione della Casa rifugio per donne vittime di violenza, nella sede dell'associazione Mondiversi Onlus che con il Centro Antiviolenza Fabiana gestirà la struttura realizzata con fondi regionali. Il progetto è frutto di un partenariato con il Comune.

Portando il saluto del Sindaco Flavio Stasi, la Novellis, si è complimentata per questa e per tutte le iniziative di sensibilizzazione ed educazione messe in piedi dai due sodalizi, condividendo l'impegno investito nella promozione della cultura come vaccino contro l'ignoranza che genera violenza e soprusi. La rete da costruire per rafforzare azioni è con le famiglie, con i genitori, con i giovani, con la scuola ed il mondo dell'associazionismo.

All'incontro, tra gli altri, hanno partecipato la dirigente Tina De Rosis ed una rappresentanza di assistenti sociali. -

Creato Giovedì, 23 Gennaio 2020 19:41