Celluloide
 

Catanzaro, al Magna Graecia Film Festival il premio oscar Nick Vallelonga

magna-graecia-festivalSi è aperto ufficialmente il sipario sul 18esimo Magna Graecia Film Festival con la prima conferenza stampa al Perla del Porto di Catanzaro. E' stata l'occasione per il fondatore Gianvito Casadonte di annunciare due nuovi eventi che arricchiranno lo straordinario programma previsto fino all'8 agosto nel Capoluogo. Il calendario delle masterclass sarà impreziosito dalla partecipazione dello sceneggiatore italoamericano Nick Vallelonga, premio Oscar per "Green Book", che sarà ospite al Chiostro del San Giovanni lunedì 2 agosto, alle ore 18. Contestualmente, l'incontro con l'altra star internazionale, John Savage, previsto per quella data, slitterà al 4 agosto in sostituzione di Remo Girone, assente per motivi personali.

Altra partecipazione d'eccezione al Festival sarà quella del Procuratore Nicola Gratteri, sempre la sera del 4 agosto all'arena del Porto, per un significativo dibattito accompagnato dalla proiezione del documentario "Se dicessimo la verità" di Giulia Minoli ed Emanuela Giordano.

A dare il benvenuto alla 18esima edizione della kermesse, affianco a Casadonte anche il curatore della sezione documentari Antonio Capellupo. A portare i saluti istituzionali della città, l'assessore alla cultura del Comune di Catanzaro, Ivan Cardamone. Ad illuminare il tavolo dei relatori la doppia presenza femminile con un look "total white": la madrina Greta Ferro e la conduttrice delle serate, Carolina Di Domenico. A prendere la parola anche Lamberto Sanfelice, regista del primo film del concorso dedicato alle opere prime italiane, "Futura", che lo stesso presenterà stasera all'arena del porto. Un'apertura ideale con un noir a ritmo di jazz e che unisce diversi linguaggi artistici, sposando al meglio lo spirito del festival.

Sul red carpet della prima serata previsti la stessa Ferro, il vice direttore di Rai Fiction Ivan Carlei, la star John Savage. La scaletta sarà aperta dall'omaggio a Nino Manfredi, in occasione del centenario della sua nascita, e dal ricordo della presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. Altro commovente tributo quello dedicato al compianto attore Libero De Rienzo. Verrà anche presentato, insieme alla curatrice Elena Sodano, il progetto "Casa famiglia di Cicala" – a sostegno della cura delle demenze - a cui il pubblico del festival potrà dare il proprio libero contributo, con una raccolta fondi, nel corso di ogni serata.