Celluloide
 

Catanzaro, domani la seconda giornata della 18esima edizione del Magna Graecia Film Festival

Seconda giornata, domani, domenica 1 agosto 2021, della 18esima edizione del Magna Graecia Film Festival che si tiene fino all'8 agosto a Catanzaro, ideato e diretto da Gianvito Casadonte.

Nove giorni di proiezioni e incontri che abbracciano idealmente tutta la città, dal mare fino al centro storico del Capoluogo calabrese. Domani, presso l'Arena a Catanzaro Lido, la serata si apre alle ore 21:00 con i primi ospiti sul palco e la madrina Greta Ferro. Per il concorso dedicato alle Opere prime e seconde italiane sarà proiettato il lungometraggio 'Tutti per Uma', che vedrà salire sul palco la regista Susy Laude e gli attori Dino Abbrescia e Lillo Petrolo, la storia della famiglia Ferliga, composta da soli maschi, compreso il cane Mimmo. Tra continui litigi e reciproche insofferenze, tutti provano inutilmente a raddrizzare l'azienda di famiglia, un tempo famosa in tutta Italia, ma ormai indebitata e quasi in mano alle banche...

Sul palco anche Laura Freddi, presentatrice, attrice, ora impegnata su un nuovo format inedito e presenza costante a Estate in diretta su Rai1. Il debutto in Rai con la fiction "Una donna per amico" di Rossella Izzo, quindi le partecipazioni a "I Cesaroni" e al cinema nel film di Dino Risi "Le ragazze di Miss italia".

Al concorso tradizionale, quest'anno si affiancherà anche una sezione dedicata ai giovani autori emergenti del panorama mondiale, curata dalla giornalista Silvia Bizio, che proporrà, presso il Supercinema di Catanzaro, anche tre anteprime italiane. Domani alle ore 21:30 sarà presentato il lungometraggio inglese 'Supernova' di Harry Macqueen, la storia di due sessantenni, compagni di vita da molto tempo. Uno di loro, dopo aver scoperto di essere affetto da demenza precoce, decide di partire con il compagno per una vacanza a bordo di un camper con cui rivisitare luoghi e persone importanti del loro passato comune. Precede la proiezione, il cortometraggio di animazione 'Mila', diretto da Cinzia Angelini, che racconta la storia di una bambina di Trento che, durante la Seconda Guerra Mondiale, ha perso la famiglia, ma che sopravviverà al devastante bombardamento del 1943 grazie all'aiuto di una sconosciuta. Nella sua nuova casa, Mila troverà conforto ascoltando la musica di un carillon, sulle cui note ricorderà i bei momenti passati con la mamma. Al mattino Mila e la sua salvatrice fuggiranno dalla città, iniziando insieme un cammino di speranza.

La seconda, nuova finestra dedicata agli esordi nel documentario e al cinema del reale si tiene presso il Chiostro del Complesso San Giovanni, curata dal giornalista Antonio Capellupo, che domani presenterà, a partire dalle ore 21:00, con il film 'Opera Prima' diretto da Tayu Vlietstra, che sarà presentato dalla distributrice Stefania Rifiordi. Alle ore 22:00, sempre presso il Chiostro, ma nell'ambito della sezione Sguardi di Calabria, la proiezione di 'Respirando con la musica', di Maria Pia Cerulo, che sarà presente alla proiezione. La vicenda umana e professionale di Vincenzo Scaramuzza, geniale artista calabrese, vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento, rivive in questo film tra documentario e ricostruzione cinematografica, per comunicare quanto spesso la musica sia avanti rispetto ai tempi, precorrendo anche gli stessi bisogni degli uomini. Il film celebra la figura del grande musicista crotonese, interpretato da Sebastiano Somma, che invierà un video messaggio di saluto al pubblico di Catanzaro.

Anche in questa edizione tornano le masterclass che offriranno al pubblico l'occasione di vivere incontri speciali con i grandi del cinema, al Chiostro del Complesso San Giovanni: lo sceneggiatore e produttore Premio Oscar Nick Villalonga (lunedì 2 agosto). Gioacchino Criaco (martedì 3 agosto), autore del noir calabrese "Anime nere", che ha collaborato alla stesura del soggetto e della sceneggiatura dell'omonimo pluripremiato film di Francesco Munzi. John Savage (mercoledì 4 agosto), volto storico del cinema americano che ha recitato in oltre 300 film e ruoli televisivi, dal debutto ne "Il Cacciatore" di Michael Cimino passando per i leggendari ruoli da protagonista ne "Il Padrino parte III" e nel musical "Hair Marco Risi (giovedì 5 agosto), regista, sceneggiatore e produttore, il cui nome è legato a successi come "L'ultimo Capodanno" e "Fortapàsc" con il compianto Libero De Rienzo. Peter Greenaway (venerdì 6 agosto), artista d'avanguardia, pittore e regista tra i più eclettici e provocatori del cinema contemporaneo, accompagnato dalla moglie e regista Saskia Boddeke. Quindi, il Premio Oscar Paul Haggis: il regista, sceneggiatore e produttore americano sarà ospite della manifestazione sabato 7 agosto.

I film in concorso saranno giudicati da tre, autorevoli Giurie. La giuria delle opere prime e seconde nazionali sarà composta da Pappi Corsicato (presidente), Marco Bocci, Ivan Carlei, Francesco Ghiaccio, Claudio Noce e Teresa Saponangelo; la giuria della sezione internazionale da John Savage (presidente), Gianluca Guzzo e Caterina Shulha; la giuria dei documentari da Gloria Giorgianni (presidente), Luca Martera e Roberto Orazi.

Il Magna Graecia Film Festival aderisce anche alla rete deifestival sostenibili e plastic free - per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della tutela dell'ambiente, dei borghi e delle spiagge - sposando la campagna promossa da Agis e Italiafestival.

Modalità di ingresso
Per accedere agli eventi serali, occorrerà prenotarsi gratuitamente sulla piattaforma liveticket.it. Per le masterclass sarà necessario inviare una e-mail con i propri dati a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Chi non seguirà la procedura, potrà accedere agli eventi solo in caso di posti rimasti disponibili. Il pubblico dovrà esibire il green pass o il referto di un tampone molecolare o antigenico effettuato nelle ultime 48 ore.

Le misure anti-covid sono predisposte nel rispetto delle disposizioni nazionali vigenti e potranno subire delle modifiche durante il Festival.